Home / Mondo / Australia: caccia allo squalo con ordine di uccidere

Australia: caccia allo squalo con ordine di uccidere

AUSTRALIA – E’ caccia allo squalo in Australia. Le autorità Australiane infatti hanno decretato l’ordine di uccidere “kill the shark” lo squalo bianco che si è reso protagonista nei giorni scorsi di un attacco mortale durante il quale ha sbranato un turista degli States che stava facendo nuoto subacqueo. Si tratta del terzo attacco nell’arco di due mesi. Il turista ucciso, George Wainright, 32enne si era immerso al largo di Perth quando, secondo quanto rilevato da alcuni testimoni, il suo corpo è emerso dalle acque dilaniato. Non si ha comunque certezza che sia lo stesso squalo protagonista degli attacchi mortali perchè il numero di “sharks” è aumentato nell’ultimo periodo. Vero è che per ragioni di sicurezza pubblica è stato dato l’ordine di uccidere e i pescatori si sono dati da fare per l’esecuzione, in un primo tempo distendendo esche per attirare il predatore. Esche che però in seguito sono state rimosse per evitare che attirassero altri squali. Ed ora la caccia continua dall’alto con degli aerei a cui è stato affidato il compito di tenere sotto stretta sorveglianza l’area a rischio, segnalando la presenza di squali e autorizzando un numero maggiore di squali da catturare.

Leave a Reply