Home / Mondo / Parkes Observatory: fa 50 anni il radiotelescopio usato per lo sbarco sulla Luna

Parkes Observatory: fa 50 anni il radiotelescopio usato per lo sbarco sulla Luna

Google Doodle - Parkes Observatory
Google Doodle - Parkes Observatory

PARKES OBSERVATORY – Ricorrono i 50 anni del Parkes Observatory, ovvero del radiotelescopio situato nell’omonima cittadina australiana che è famoso per essere stato uno fra le diverse antenne radio usate per ricevere in diretta le immagini e i video sulle televisioni del globo dello sbarco sulla luna dell’equipaggio dell’Apollo 11 nel 1969. Le operazioni per la trasmissione in tempo reale si pensava sarebbero state effettuate dalla NASA ma per un guasto tecnico, toccò a Parkes lanciare il segnale radio. Un disguido che lo rese famoso. Completato nel 1961, il Parkes Observatory consiste in un telescopio da 64 metri che è usato indipendentemente dagli altri radiotelescopi australiani e internazionali con cui fra l’altro collabora per il Very Long Baseline Interferometry (VLBI), ovvero un sistema di osservazione astronomica particolarmente efficace e usato per importanti attività di ricerca. Il Parkes Observatory opera presso il Csiro. Per celebrare il mezzo secolo del CSIRO Parkes Radio Telescope, in Australia Google ha modificato la sua home page con un Doodle in cui è raffigurato lo strumento di osservazione astromica. Scorrendo il mouse sul Doodle si legge “CSIRO Parkes Radio Telescope 50th Anniversary” (50esimo anniversario del CSIRO Parkes Radiotelescopio) mentre cliccando su di esso si ottengono i risultati della chiave di ricerca Parkes Observatory.

Leave a Reply