Home / Notizie / Halloween: dietro le quinte del Doodle Google

Halloween: dietro le quinte del Doodle Google

DOODLE GOOGLE HALLOWEEN – Il Doodle di Google fatto per Halloween 2011  ha messo alla prova i dipendenti di Mr G che prestano la propria opera a Mountain View, in un compito davvero originale. Si è scoperto infatti che a Google la creatività non è soltanto di casa dal punto di vista virtuale ma anche in termini pratici. Si lavora divertendosi, è questa la filosofia del colosso fondato da Larry Page e Sergey Brin. E occasione migliore non poteva che essere la festa di Halloween, per la quale i dipendenti si sono trasformati in scultori capaci di trasformare delle gigantesche zucche (pumpkin in inglese)  in sorridenti Jack-o’-lantern. Si tratta di sei zucche trasformate in “Giacomo il lanternino”  che una volta illuminate compongono in uno splendido prato verde la parola Google. Un’idea davvero originale se si pensa che nel mondo esistono diversi corsi di intaglio e scultura su frutta, ma probabilmente un’opera di simili proporzioni non è cosa di tutti i giorni. A raccontare le varie fasi dell’iniziativa (il dietro le quinte) sono gli stessi protagonisti-scultori in un video a cominciare da Sophia Foster-Dimino (Doodle, Project Co-Lead) seguita da Stephanie Boudreau (Project Co-Lead), Mike Dutton (Doodler), Ryan Germick (Doodle Team Lead), Jennifer Hom (Doodler), Willie Real (Doodler), Andrew Bender (Director of Photography, Honorary Doodler). Li abbiamo voluti citare perché insieme ad altri hanno fatto un bel lavoro che tutto il mondo può apprezzare aprendo la pagina di Google e per il quale pensiamo sia comunque giusto che non restino una volta tanto dietro le quinte.

Leave a Reply