Home / Notizie / Genova alluvione: Fereggiano e Bisagno sotto la lente

Genova alluvione: Fereggiano e Bisagno sotto la lente

GENOVA ALLUVIONE – Il Fereggiano, affluente del torrente Bisagno è quello che ha provocato la tragedia di Genova con la sua esondazione. E mentre ancora il suo corso d’acqua minaccia la città (scorre sotto le vie Fereggiano e Monticelli), anche altri torrenti fanno paura. Si tratta del Bisagno, ovvero il torrente più grosso che divide Genova in due parti e che ha nella sua storia una esondazione avvenuta nel 1970 che provocò diversi morti. E ci sono anche il Nervi e lo Sturla che si trovano nel Levante della città. Lo Sturla nel 1992 esondò e uccise due persone. Quindi c’è il Polcevera, che si trova a Ponente rispetto al Bisagno ma che ha canali di scorrimento e argini più ampi. Come nelle grandi catastrofe anche per l’alluvione di Genova di novembre 2011 il web si conferma uno strumento d’informazione efficace. Sia nel senso di fornire in tempo reale notizie utili per gli interventi necessari e sia nel senso di rappresentare in diretta gli eventi. Basta fare qualche ricerca su Google usando la parola chiave web cam associata ad alcuni punti strategici di Genova e se vi sono videocamere presenti è probabile si avrà l’indicazione ricercata.

Leave a Reply