Home / Notizie / Governo Monti: parte il totoministri con le notizie civetta

Governo Monti: parte il totoministri con le notizie civetta

GOVERNO MONTI – Mario Monti è considerato Premier in pectore, ma sembra che ci sia qualche resistenza in alcune forze politiche o all’interno di esse. In ogni modo se queste dovessero venire meno ci si domanda chi  potrebbero essere i Ministri. E così senza che ufficialmente il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano abbia affidato a Monti l’incarico di formare il nuovo esecutivo e senza che ancora Silvio Berlusconi abbia rassegnato ufficialmente le dimissioni è già partito il totoministri.
NOTIZIE CIVETTA –  A far da padrone in queste ore sono le notizie civetta: ovvero notizia fatte circolare ad arte per tastare il pensiero dell’opinione pubblica ma prive di un reale fondamento. E così mentre qualcuno si dibatte se debba definirsi il nuovo Governo Monti, esecutivo tecnico o esecutivo di coalizione,  i nomi che girano sono i seguenti,  tutti da prendere – lo ribadiamo – con beneficio d’inventario.
LISTA POSSIBILI MINISTRI
Ci potrebbe essere Giuliano Amato Ministro degli Esteri, Lorenzo Bini Smaghi Ministro dell’Economia, Nitto Palma Ministro della Giustizia, Ignazio La Russa  Ministro della Difesa e si parla anche di Giorgio Vittadini, uomo di punta della Compagnia delle Opere nella compagine governativa e si fa anche qualche nome di politici appartenenti a schieramenti diversi per altri ministeri. C’è pero chi sostiene che nella listi di Ministri pronta da Monti ci siano i nomi di persone completamente slegati dalla politica, ovvero dei tecnici puri.
“PROBLEMA A MONTI” E PROBLEMA A MONTE
Cosa succederà non è ancora facile prevederlo. Che dire, se a Monti toccherà fare l’esecutivo, è proprio il caso di dire – parafrasando un noto detto con una piccola modifica – che per superare la crisi è necessario poter governare l’Italia ovvero risolvere “un problema a Monti”.

Leave a Reply