Home / Mondo / Usa, primarie repubblicane 2012: Romney vs Santorum si sposta in New Hampshire e Carolina del Sud

Usa, primarie repubblicane 2012: Romney vs Santorum si sposta in New Hampshire e Carolina del Sud

ELEZIONI USA 2012 – Se si prova a dare uno sguardo in queste ore alla mappa che Google mette a disposizione fornendo un utile servizio per le elezioni Usa 2012 si noterà come a proposito delle  primarie repubblicane e del caucas di Iowa, in molte Contee (counties) il colore viola domini. Il viola indica il numero maggiore di voti rispetto agli altri candidati in quella contea di Rick Santorum, l’avvocato e collaboratore di Fox News  che i media prevedono si contenderà la corsa con Mitt Romney,  risultato il primo per una manciata di voti alla prima tappa delle primarie repubblicane in Iowa. Il giallo che è il colore di Romney non domina nella mappa ma le contee più numerose come Dallas, Poki e Story con molti caucus lo vedono al comando. Si tratta di un testa a testa che ha acceso una sfida che si presenta – se le cose dovessero continuare così –  giocata sul filo del rasoio, con il 53enne avvocato di origini italo-americane di religione cattolica su cui i media americani cominciano a pensare possa dare seriamente filo da torcere alla testa di serie Mitt Romney. Ma chiuso il capitolo Iowa ora si guarda all’appuntamento con le primarie in New Hampshire, dove si conteranno i voti degli elettori e non la vittoria degli aspiranti candidati alla presidenza nelle singole assemblee (caucus). L’appuntamento è fissato per il 10 gennaio 2012 anche se subito ci sarà il vero test (così almeno molti analisti lo ritengono) per capire chi è destinato a sfidare Barack Obama che sarà nella Carolina del Sud il 21 gennaio 2012. Ultimo appuntamento a fine mese con le primarie in Florida. Intanto sul fronte democratico il 7 gennaio 2012 è prevista una raccolta fondi per Rochelle “Shelley” Berkley a Las Vegas promossa da Bill Clinton.

Lascia un commento