Home / Notizie / Befana 2012: Doodle Google o cenere e carbone?

Befana 2012: Doodle Google o cenere e carbone?

Il Doodle Google della Befana 2009

EPIFANIA – Nel 2009, ovvero tre anni fa, Google Italia pensò di dedicare uno dei suoi Doodle alla Befana. All’altezza delle ultime due consonanti di Google della home page (la gi e la elle) era possibi le scorgere un orsacchiotto, qualche pacco regalo e una scopa. Segno quest’ultima che sulla pagina principale delle ricerche si era fermata la Befana, la quale dopo avere viaggiato con la sua magica scopa si era fermata a posare i suoi doni come vuole la tradizione. Infatti leggenda vuole che fra la notte del 5 gennaio e il 6 gennaio ovvero la notte dell’epifania la Befana, rappresentata in genere da una vecchia che
vola su una scopa, porta i regali ai bambini e alle bambine depositandoli nelle calze che essi lasciano appese vicino la finestra o sul camino in attesa del suo arrivo. Se il bimbo avrà fatto il buono troverà caramelle e cioccolati, altrimenti carbone. Si è soliti recitare qualche verso ai bambini a cui si annuncia la befana. Prendiamo a prestito i primi versi della Befana di Pascoli che fanno: Viene viene la Befana,/ vien dai monti a notte fonda./Come è stanca! la circonda/ neve, gelo e tramontana./ Viene viene la Befana./ …. E chissà se Google vorrà regalarci come fece nel 2009 un bel Doodle con il  messaggio “Viva la Befana”. Sperando naturalmente che non decida di donarci cenere e carbone.

Leave a Reply