Home / Notizie / Processo Eternit: condanna a 16 anni per Stephan Schmidheiny e Louis Cartier

Processo Eternit: condanna a 16 anni per Stephan Schmidheiny e Louis Cartier

MORTI DA AMIANTO – PROCESSO ETERNIT – La notizia tanto attesa sta rimbalzando sui siti web e sulle testate di informazione. Si tratta della decisione del Tribunale di Torino sulle morti da amianto. I due imputati Stephan Schmidheiny, 65/enne anni, e il barone belga Louis De Cartier De Marchienne, 91/enne (ex vertici della multinazionale dell’amianto) sono stati condannati a 16 anni. L’accusa era di disastro doloso permanente e omissione dolosa di misure antinfortunistiche. Sin da stamane davanti al tribunale c’era una coda di persone in attesa del verdetto. Nell’inchiesta erano stati individuati migliaia tra lavoratori e cittadini malati di tumore a cui ricondurre la patologia per l’amianto. Il Pm Raffaele Guariniello prima della sentenza aveva dichiarato che comunque vadano le cose si tratta del “più grande processo nella storia e nel mondo in materia di sicurezza sul lavoro”.