Home / Locale / Calabria / Soverato / Soverato, delfino morto sulla spiaggia

Soverato, delfino morto sulla spiaggia

Delfino morto sulla spiaggia di Soverato (Cz)

SOVERATO – Si è diretto verso riva per lasciare il mare e la vita per sempre. E’ la storia di un delfino la cui carcassa è rimasta sulla spiaggia di Soverato in località San Nicola, in prossimità del “Glauco”. Sembra secondo quanto riferito che qualcuno abbia tentato, vedendo il mammifero trascinarsi a riva, di riportarlo in mare. Ma non c’è stato nulla da fare  e il Delfino, un esemplare di Delfino Stenella di circa 2,10 metri, è morto sulla riva. Sul posto – come riferisce Gianni Romano, giunto celermente – si sono immediatamente recati i militari della capitaneria di porto con il tenente di Vascello Biagio Mauro Sciarra, il comandante regionale della polizia ecozoofila Anpana Gepa, Antonio Formisano, il comandante provinciale Ronald Marra, il vice comandante Giuseppe Arcuri e il presidente provinciale Michele Giglio nonchè i vigili urbani di Soverato. Inoltre per i rilievi e le analisi di rito è giunta sul posto la biologa marina Stefania Giglio della riserva naturale di Isola Capo Rizzuto. L’esemplare lungo ben 2,10 metri è stato come solitamente accade in queste circostanze sottoposto ad analisi accurate con ispezioni autoptiche a cura della biologa  Stefania Giglio per accertare le cause della morte. Apparentemente il delfino non aveva nessuna ferita esterna. Mentre numerosi curiosi si sono avvicinati per vedere la carcassa che giaceva sulla spiaggia,  al largo un branco di delfini nuotava in direzione sud, quasi a voler salutare il loro amico che li aveva lasciati per sempre.