Home / Notizie / Afghanistan: attacco contro militari italiani, un morto. E' il sergente Silvestri

Afghanistan: attacco contro militari italiani, un morto. E' il sergente Silvestri

AFGHANISTAN – Un morto e cinque feriti è il bilancio di un attacco sferrato contro una base italiana in Afghanistan. Il fatto è avvenuto nel pomeriggio del 24 marzo 2012 alle 18,00 (in Italia le 14,30) quando sono stati lanciati dei colpi di mortaio contro la Forward Operative Base) FOB ICE ubicata in Gulistan nella parte sud orientale della zona di responsabilità dell’Italia su base del primo reggimento bersaglieri. Il militare che ha perso la vita è il 33/enne Michele Silvestri di origini napoletane. A Monte di Procida da dove proveniva e dalla vicina Bacoli il dolore per la perdita di Silvestri, conosciuto da tanti come un bravo ragazzo e considerato anche un eroe, il dolore è grande. Silvesti che lascia la moglie apparteneva al 21/esimo Reggimento Genio Guastatori di Caserta. I feriti – secondo le ultime notizie rimbalzate sul web – sono stati tempestivamente soccorsi e non versano in condizioni di pericolo. Tre dei feriti appartengono al primo reggimento Bersaglieri di Cosenza e sono tutti calabresi. I loro nomi sono Monica Graziano, Nicola Storniolo e Salvatore De Luca.