Home / Locale / Calabria / Satriano / Satriano elezioni, Masucci: sinfonia per un addio

Satriano elezioni, Masucci: sinfonia per un addio

SATRIANO – La campagna elettorale satrianese entra nel vivo e a pochi giorni dalla presentazione delle liste quando ancora non è stato ufficializzato il nome del candidato a sindaco avversario di Michele Drosi, arriva un comunicato stampa diramato agli organi di informazione e rivolto ai cittadini di Satriano da parte del consigliere comunale di minoranza Emilio Masucci. Masucci che di professione fa l’avvocato dopo avere ringraziato gli elettori rende noto che non scenderà in campo alle prossime elezioni, ma non si tratta di un’uscita indolore. Infatti Masucci sembra voler avere chiuso con la coalizione che sino a questo momento ha sostenuto e soprattutto con il leader di questa, ovvero l’ex sindaco di Domenico Battaglia, che ormai sebbene la notizia non sia ancora ufficiale, è dato come colui che si contenderà con Drosi la poltrona di primo cittadino satrianese per il prossimo quinquennio alle elezioni comunali del 2012. Di seguito il comunicato di Masucci che suona come un addio (sinfonia per un addio?) a coloro che ha sostenuto con vigore in questi anni. “E’ mio dovere – scrive Masucci – , a conclusione della legislatura, ringraziare gli elettori che mi hanno votato, ed eletto, pur in sostituzione del consigliere ed amico Valentino Delfino, nella competizione elettorale di maggio 2007, nella lista “Alleanza Popolare per Satriano” . Sono stati 4 anni e mezzo di lotta politica ed amministrativa continua, incessante, dura, aspra, nel rispetto del mandato elettorale ricevuto dai cittadini, e per la convinzione di esercitare il mandato consiliare nel rispetto del principio “il mandato elettorale è un onere e un dovere, poi forse anche un onore” . Talvolta la mia contrapposizione consiliare all’attuale maggioranza è stata energica, laddove si è reso necessario difendere gli interessi collettivi e diffusi della cittadinanza satrianese e dell’Ente Comunale, contestando vibratamente l’operato dell’uscente amministrazione comunale, ma sempre per motivazioni di principio, di valore politico ed amministrativo, di perseguimento del bene comune, giammai contro alcun amministratore né per motivi o aspetti personalistici, pur se talvolta l’impressione può aver ingannato chi non era presente ai lavori consiliari : su questo fanno fede i verbali delle sedute consiliari e le mie dichiarazioni di voto, spesso contrarie alle proposte della maggioranza, talvolta di astensione (laddove era necessario ovvero opportuno per le questioni trattate o per le motivazioni addotte), talvolta di approvazione (laddove si trattava all’ODG argomenti di evidente rilevanza per i cittadini tutti, Piano Regolatore Cimiteriale, Regolamento Cimiteriale ed altri Regolamenti a difesa di fasce deboli e cittadini bisognosi di attenzione maggiore ed ulteriore). Ma talvolta ho ritenuto doveroso, come notorio a tutti, difendere pure l’operato dell’ex sindaco Domenico Battaglia e delle due amministrazioni uscite dalle vittoriose battaglie elettorali del 1997 e 2001, e per la mia provenienza elettorale e politica, e per la mia notoria attività di propaganda a favore del già sindaco Domenico Battaglia. Per correttezza e coerenza, talvolta è necessario e doveroso ammettere qualche errore commesso da chi amministra, poiché “solo chi non amministra non sbaglia, chi amministra sbaglia per forza”; nel complesso quelle due amministrazioni hanno scritto una pagina amministrativa che solo i cittadini devono e dovranno giudicare .Per l’attuale competizione elettorale, il sottoscritto già da mesi era impegnato con l’apporto di altre forze politiche e civiche nella costruzione della coalizione (che poi ha indicato quale candidato sindaco il già sindaco Domenico Battaglia) alternativa all’attuale maggioranza, per traghettare il Comune in una fase benefica per il paese, ritenendo necessario capacità di progettazione, programmazione e gestione .Dopo qualche riunione, emersa l’esigenza di un percorso amministrativo innovativo, all’insegna della trasparenza, dell’efficienza e dell’impegno disinteressato a favore di tutti, percorso condiviso da vasta parte dell’opinione pubblica di Satriano, si era concordato la predisposizione di un programma concreto e operativo, mirato a riunire persone competenti, oneste e già esperte della pubblica amministrazione da cui trarre i candidati per la lista da presentare alla cittadinanza di Satriano, previa analisi delle disponibilità offerte.Ovviamente il sottoscritto aveva offerto la propria disponibilità a far parte della lista accanto al candidato sindaco Domenico Battaglia, per dare corso e continuità all’impegno amministrativo, pur gravoso, degli ultimi 4 anni e mezzo, come consigliere di minoranza-opposizione, come noto a tutti, nel tentativo e speranza di continuare l’impegno amministrativo come eventuale consigliere di maggioranza.Ma pochi giorni fa, dal nulla, dopo settimane di assoluto silenzio, venivo informato dal candidato sindaco Domenico Battaglia della “non opportunità” della mia presenza nella lista, e che avevo facoltà di indicare un nominativo eventuale da considerare per l’inserimento nella lista stessa !! Beh, in nome della trasparenza ……….. Lascio ai cittadini immaginare lo stupore ! Ovviamente, per tutti i motivi sopra esposti, il sottoscritto nessun nominativo avrebbe potuto e dovuto indicare, e per questo i cittadini di Satriano non troveranno il mio nominativo nella lista che candiderà a Sindaco il dott. Domenico Battaglia, nelle prossime elezioni comunali di maggio . Ancor più ovviamente, poiché la coalizione del candidato a sindaco Domenico Battaglia è già fornita delle persone competenti ed esperte della pubblica amministrazione da cui trarre i candidati della lista, gli stessi dovranno e sapranno dare il necessario contributo elettorale per affrontare al meglio l’imminente battaglia elettorale .
E’, quindi, doveroso da parte mia ringraziare ancora gli elettori che nel 2007 hanno inteso dare il loro voto al sottoscritto; agli stessi, ed agli altri, oggi devo comunicare la mia non più appartenenza alla coalizione del candidato sindaco Domenico Battaglia, che ovviamente non potrà avere alcun sostegno elettorale da parte mia . Faccio gli auguri a tutti i candidati delle liste che saranno presentate al giudizio degli elettori, con la speranza di una campagna elettorale piena di contenuti politici e non di personalismi, nell’interesse del nostro paese – Emilio Masucci” .