Home / Mondo / Usa 2012 verso sfida Barack Obama-Mitt Romney dopo ritiro di Santorum

Usa 2012 verso sfida Barack Obama-Mitt Romney dopo ritiro di Santorum

ELEZIONI USA 2012 – Per il repubblicano Mitt Romney è il momento di dedicarsi alla sfida con il democratico Barack Obama, attuale presidente degli Stati Uniti d’America per contendersi la poltrona della White House. L’avversario che avrebbe potuto impensierirlo per la corsa alla candidatura repubblicana ovvero Rick Santorum si è ritirato infatti dalla competizione elettorale delle primarie repubblicane annunciando la notizia a Gettysburg, uno dei luoghi ricordato per essere stato il teatro dei una delle più cruente battaglie della guerra di secessione americana. Battaglia vinta dalle forze dell’Unione.
MOTIVO DECISIONE MALATTIA FIGLIA
La decisione maturata dall’ex senatore italoamericano della Pensylvania di ritirarsi è maturata dopo una riflessione in famiglia avvenuta a seguito del ricovero di Bella, la
figlia più piccola, affetta da una malattia genetica rara.
PRIMARIE REPUBBLICANE: ROMNEY SENZA AVVERSARI
A questo punto, venuto meno il più temibile degli avversari, per Mitt Romney il cammino per sfidare Barack Obama alla Casa Bianca diventa in netta discesa. Newt Gingrich e Ron Paul hanno un grosso margine di distacco per poter recuperare.
BARACK OBAMA – MITT ROMNEY
A questo punto è facile prevedere che da subito l’ex governatore del Massachusetts, il mormone Mitt Romney, comincerà a concentrare i suoi sforzi pensando alla sfida con il democratico Barack Obama in netto anticipo rispetto ai tempi in previsione.