Home / Mondo / Keith Haring: Doodle per il writer esponente del graffitismo di frontiera

Keith Haring: Doodle per il writer esponente del graffitismo di frontiera

Doodle Keith Haring

DOODLE KEITH HARING – Al pittore e writer statunitense Keith Haring, Google dedica il Doodledel 4 maggio 2012 in occasione  del 54° anniversario della nascita. L’artista le cui opere sono disseminate nel mondo è morto molto giovane ad appena 32 anni (il 16 febbraio 1990) ed è stato uno dei maggiori esponenti del cd grattifismo di frontiera ovvero quella forma d’arte che ha rappresentato il simbolo della rivolta, scriveva il sociologo Jean Baudrillard nel 1974, “contro il ghetto imposto dalla semiocrazia del potere urbano e televisivo” e ancora “i graffiti di New York, ovvero l’insurrezione attraverso i segni”.
Per comprendere l’obiettivo e lo stile con cui Harin interpretava la sua arte  può essere utile un aforisma a lui attribuito con cui peraltro si apre la pagina di Wikipedia Italia dedicata all’artista “Mi è sempre più chiaro che l’arte non è un’attività elitaria riservata all’apprezzamento di pochi. L’arte è per tutti, e questo è il fine a cui voglio” lavorare. Haring negli anni ’80 partecipò con Andy Warhol a Terrae Motus una rassegna d’arte dedicata alla raccolta fondi per i bimbi dell’Irpinia colpita dal terremoto. Varie le sue esposizioni nel mondo fra cui New York (Times Square Show), San Paolo del Brasil, Tokio, Londra e anche in Italia dove vi sono molti grattifi fra cui il murale (murales) Tuttomondo a Pisa sulla parte esterna della Chiesa Santa’Antonio Abate.
Scorrendo il mouse sul logotipo di Google che è modellato sullo stile del famoso Keith Haring Bottone (1987) si legge “54° anniversario della nascita di Keith Haring – per gentile concessione della Keith Haring foundation” mentre cliccando su di esso si ottengoni i risultati della chiave di ricerca Keith Haring.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. +INFO

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi