Home / Notizie / Terremoto Emilia: continue scosse, Ingv preso d'assalto per aggiornamenti

Terremoto Emilia: continue scosse, Ingv preso d'assalto per aggiornamenti

TERREMOTO PIANURA PADANA – Il sito dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia è preso d’assalto in queste ore e probabilmente continuerà a ricevere numerosi contatti per giorni. Infatti le scosse che si stanno registrando fra la Pianura padana emiliana e lombarda non cessano. Continui movimenti tellurici che si ripetono da giorni, da quando la scossa del 20 maggio 2012 ore 04:03 ha provocato morti e feriti e quella del 29 maggio alle 9,00 ha ucciso ancora (ultimo bilancio 16 morti e 1 disperso). Scorrendo le pagine web del sito dell’Ingv (sezione lista terremoti recenti) non si può non restare impressionati dal lunghissimo elenco di terremoti con epicentro localizzato negli stessi distretti sismici. E si resta impressionati anche dall’elenco (quasi sempre identico) dei comuni più vicini all’epicentro, fra cui Mirandola, Medolla, Finale Emilia e delle province più prossime: Modena, Mantova, Parma e Reggio Emilia. Si tratta di scosse lievi ma anche di alcune di una certa intensità che superano magnitudo 4.0. Anche la profondità di ogni sisma non è grande con ipocentro in genere intorno ai 10 km. Vero è che le continue scosse anche se di modesta intensità generano in una zona già colpita da recenti forti terremoti molta apprensione fra la popolazione senza trascurare la circostanza che immobili già compromessi nella loro struttura potrebbero ulteriormente danneggiarsi a causa dei continui movimenti della terra sottostante.

Elenco ultimi eventi dallo stream Twitter dell’INGV

[twitter_stream template=”list” user=”INGVterremoti” new_window=”true” include_rts=”true” cache_time=1 count=5]