Home / Sport / Calcio / Euro 2012 / Pagelle Italia-Inghilterra 24.06.2012

Pagelle Italia-Inghilterra 24.06.2012

ITALIA – Buffon 7,5: È tra i più forti portieri di tutti i tempi, i 90 minuti contro sono alla Gordon Banks. La parata su Cole è alla Buffon.STRATOSFERICO
Abate 6: Sempre gagliardo fisicamente, imposta bei duelli in velocità con gli esterni inglesi. RADIO FRECCIA (Dal 90′ Maggio 5,5: Sbuffa sulla fascia senza grandi esiti. LOCOMOTIVA INCEPPATA)
Bonucci 6: Geometra della difesa, Filini nel difendere. Crede di avere il piede di Thiago Silva, ma tutto sommato fa il suo. BON UCCI UCCI
Barzagli 6,5: Roccioso, marca Rooney come fosse Fausto Rossini. Maturo per giocare partite di questo livello. UNA CERTEZZA
Balzaretti 6,5: Incisivo sulla fascia, costringe Johnson a un lavoraccio. Piace come terzino e si convince persino di essere una discreta ala. ELEGANTE
De Rossi 6,5: Arrembante, la sfida contro Gerrard lo esalta. STRAORDINARIO (Dal 79′ Nocerino)
Pirlo 6,5: Partita senza magie nei tempi regolamentari. Il rigore è un cucchiaio vero, molto più bello di quello di Zidane nel 2006. SPOON RIVER
Montolivo 5: Solita prestazione da ballerina isterica. Nessuna traccia del carattere che servirebbe contro i britannici. Debole nei contrastI, confuso nei passaggi. Sbaglia il rigore, rischiando di mandarci a casa.CARLO FRACCI
Marchisio 5: Delude le legittime attese, non si inserisce e non morde le caviglie avversarie. OPACO
Cassano 3,5: Merita ancor meno di Balotelli, sembra un cammello che corre tra i cavalli. Corre, poi… Passeggia, anche malamente. Non fa neppure il solletico alla retroguardia inglese. CASSATE su CASSATE (Dal 77′ Diamanti 6,5: Brillante, meriterebbe di giocare titolare. Dà vivacità alla squadra e l’Italia cresce insieme a lui. PREZIOSO )
Balotelli 5,5: Confuso, forse troppo emozionato contro quegli inglesi con cui è costretto a vivere per 10 mesi all’anno. Non attacca, non aiuta in difesa. Segna però un rigore pesante. NULLO A METÀ

Prandelli 6: Mette in campo la squadra migliore possibile, ma abbiamo una squadretta

INGHILTERRA – Hart 6: Né Hart né part, partita senza sbavature. Del resto i nostri non lo impegnano. HARTEFATTO
G. Johnson 6,5: Fortissimo fisicamente, abbina anche la tecnica a un moto perpetuo che imbarazza spesso la nostra difesa. Corre per due. JOHNSON &JOHNSON
Terry 6: Non troppo impegnato dai nostri, copre la posizione senza sfigurare. TUTTI GIÙ PER TERRY
Lescott 6,5: Massiccio difensore, svetta in area e annulla fisicamente Balotelli. TOSTO
A.Cole 6,5: Sempre attento in copertura, si propone con la consueta gagliardia. Fallisce il rigore decisivo. E FACCI UN COLE
Gerrard 6,5: Immenso capitano. Guida l’Inghilterra senza paura, tenendo il centrocampo in mano. THE MAN
Parker 6: Buon centrocampista, ma molto lontano da Paul Scholes, da Paul Ince, in breve, dalla storia dell’Inghilterra. HANNO UCCISO L’UOMO RAGNO. (Dal 93′ Henderson s.v.)
Milner 6: Onesto centrocampista forse sopravvalutato a Manchester. Si impegna molto, ma fortunatamente sull’asse esterno non incide. GRAZIE MILNER. (Al 60′ Walcott 6: Tanta corsa, pochissima lucidità. Non è il fulmine dei Gunners a cui siamo abituati. MOTORE SPENTO)
Young 6: Mobile, tenta di esaltare alcune velleità tecniche. Potenzialmente molto forte, ma acerbo. FOREVER YOUNG
Wellbeck 5: Fantasma che vaga tra centrocampo e attacco, non sembra neppure il cugino del brillante giovanotto che ha convinto Sir Alex a puntare su di lui nei Red Devils. (Dal 60′ Carroll 6: Il “padre” di “Alice nel paese delle meraviglie” sgomita in area e offre un ottimo gioco di sponda ai compagni. POSITIVO)
Rooney 5,5: Uno dei migliori giocatori al mondo decide di riposarsi contro l’Italia. Succede, siamo fortunati. LOST

Hodgson 6: Lo ricordavamo per aver preferito Pistone a Roberto Carlos. È migliorato

[euro-2012-predictor knockout=1]