Home / Sport / Londra 2012 / Londra 2012 Hockey su Prato

Londra 2012 Hockey su Prato

Google - Doodle - Londra 2012: Hockey su Prato
Doodle – Londra 2012: Hockey su Prato

OLIMPIADI DI LONDRA 2012 – DOODLE HOCKEY SU PRATO – L’occhio di Google si è feramto per la giornata olimpica dell’ 1 agosto 2012 sull’Hockey su Prato. Infatti il Doodle di Mr G della giornata è dedicato a questo sport a squadre che è fra le discipline inserite nei giochi olimpici “London 2012” ed è – forse è proprio il caso di sottolinearlo – uno sport nato proprio in Inghilterra come game “da gentiluomini”.
Si tratta di uno sport che ha molte somiglianze con quello del calcio e in cui gareggiano due formazioni di 11 giocatori forniti di bastoni ricurvi attraverso cui tentano di fare rete nella porta avversaria difesa da un portiere. L’hockey è considerato un gioco da gentleman in cui gli atleti mettono in primo piano le doti morali e di comportamento e il fair-play fa (dovrebbe far) da padrone. Fra le principali regolre da osservare vi è il divieto assoluto di giocare la piccola palla con la parte tonda del bastone o verso un avversario in modo pericoloso, ed ancora è vietato giocare con il bastone sopra l’altezza delle spalle o mettersi in mezzo alla palla in gioco e l’avversario per non consentirgli di intervenire. È consentito fare un schoop, ovvero un tiro che permetta si scavalcare l’avversario con la pallina se la distanza fra chi tira e l’avversario lo permetta.
Sul sito ufficiale delle Olimpiadi di Londra 2012 è possibile avere notizie sul calendario (donne e uomini) del torneo di Hockey che garantirà alla squadra vincitrice la medaglia d’oro e quelle di argento e bronzo alle seconde e terze classificate.
Nella scorsa edizione delle olimpiadi in campo maschile ha vinto la Germania ed in quello femminile l’Olanda.
È il 5° Doodle che Google dedica ad uno sport olimpico ed è il 6° dedicato alle olimpiadi di Londra considerando il primo che era stato pensato e inserito per la giornata inaugurale. Nel Doodle di Googe dedicato all’Hockey si vede una giocatrice con il bastone ricurvo alle prese su un prato con una pallina che si trova a centrocampo. Sulle pareti del campo l’immancabile scritta “Google”, la cui terza e quarta lettera è coperta dalla giocatrice.