Home / Sport / Londra 2012 / Londra 2012: dopo il Lancio del Peso, il Salto con l'Asta

Londra 2012: dopo il Lancio del Peso, il Salto con l'Asta

Google Doodle - Salto con l'Asta
Doodle – Salto con l’Asta

OLIMPIADI DI LONDRA 2012 – DOODLE SALTO CON L’ASTA – Ancora in primo piano l’atletica leggera nel Doodle di Google. Per sabato 4 agosto 2012, infatti, dopo il “lancio del peso”, Mr G ha pensato al “Pole Vault”, ovvero al Salto con l’asta.
Si tratta di una disciplina dell’atletica leggera in cui l’atleta utilizza un’asta che porta con sè durante una breve rincorsa per darsi una spinta e superara un’asticella, tenuta in piedi da due ritti, con l’obiettivo di non farla cadere, in sostanza il fine è superare l’ostacolo, saltando più in alto possibile. Lo sport prevede una serie di tecniche per ottenere il miglior risultato che cominciano con l’impugnatura, il modo di fare la rincorsa, la cd presentazione (sarebbero gli ultimi tre appoggi della rincorsa), l’elevazione, il valicamento e infine la ricaduta. Il regolamento prevede, fra le altre cose, l’utlizzo di aste in bambù o fibra di vetro e una sottile asticella di vetroresina con determinate caratteristiche.
Nel logotipo messo da Google per la giornata del 4 agosto 2012 al posto del logo classico, si nota un’atleta mentre in staccato dal suolo mentre sta attraversando l’asticella. Dietro lo stadio, coperta in parte, si osserva la calssica scritta Google. La categoria uomini nella specialità del salto in alto è presente sin dalle prime olimpiadi del 1896 mentre le donne hanno iniziato alle olimpiadi del 2000 (giochi olimpici di Sydney).
Nella scorsa edizione gli ori sono andati in campo femminile alla Russia ed in quello maschile all’Australia.
Sul sito ufficiale dei Giochi Olimpici di London 2012 è possibile avere notizie dettagliate sul calendario (donne e uomini) del “Pole Vault” (Salto con l’Asta) e sapere così i giorni in cui vi sarà l’assegnazione per ognuna delle varie categorie presenti delle medaglie di oro, argento e bronzo.