Home / Locale / Calabria / Premio Campiello: Carmine Abate vince con "La collina del vento"

Premio Campiello: Carmine Abate vince con "La collina del vento"

PREMIO CAMPIELLO 2012 – Carmine Abate, scrittore Calabrese di  etnia arbëreshë, originario di Carfizzi (provincia di Crotone) è il vincitore del Premio Campiello” con il romanzo “La collina del vento” edito da Mondatori. Lo scrittore ha dedicato il premio alla moglie e ai figli. “La collina del vento” tratta la storia di un secolo di resistenza alle prepotenze attraverso la saga di una famiglia calabrese, la famiglia Arcuri.  Il “Campiello” è un premio letterario dedicato alla narrativa italiana. Partecipano opere edite nell’anno in corso (romanzi e racconti) escluse quelle a carattere saggistico. La vittoria è decisa dalla Giuria dei lettori (cd Giuria dei trecento) a cui viene sottoposta una rosa di 5 finalisti decisa dai critici. L’edizione del 2012 vinta da Carmine Abate con “La collina del vento” è la n. 50. Dietro Abate si sono classificati Francesca Melandri (2° posto) con “Più alto del mare”, quindi a seguire Marco Missiroli con “Il senso dell’elefante”, Giovanni Montanaro “Tutti i colori del mondo”, Marcello Fois “Il tempo di mezzo”. Il premio migliore opera prima è stato assegnato a Roberto Andò con “Il trono vuoto”. Nell’albo dei vincitori del Premio Campiello, figurano fra gli altri: Primo Levi, Alberto Bevilacqua, Mario Soldati, Saverio Strati (calabrese come Carmine Abate) ed Enzo Bettiza.