Home / Locale / Calabria / Soverato / Soverato, 12° anniversario tragedia del camping "Le Giare" ricordando Vinicio Caliò

Soverato, 12° anniversario tragedia del camping "Le Giare" ricordando Vinicio Caliò

Le Giare 12° anniversario tragedia

SOVERATO – Sono trascorsi 12 anni dalla tragedia del torrente Beltrame, la cui furia delle acque durante un tremendo evento alluvionale durato ore e ore, travolse coloro che stavano trascorrendo una serata spensierata di settembre al camping “Le Giare”. Tredici  morti, molti di questi disabili dell’Unitalsi di Catanzaro che erano soliti soggiornare nel mese di settembre presso il campeggio, persero la vita. Ogni anno la manifestazione a memoria delle vittime non risparmia la commozione dei presenti che sembra ancora ieri, quasi il tempo si fosse fermato. Nel 2010 fu scoperta una lapide a memoria delle 13 vittime e quest’anno come testimoniato dalla foto alla presenza di autorità civili, militari e religiose e dei familiari di Vinicio Caliò, l’unica vittima di cui non si è riusciti a trovare il corpo, è stato eretto un piccolo monumento a memoria del giovane scomparso che lavorava presso il camping.  In esso si legge “e spazzò via ogni cosa/e tu solcasti il mar/per meta ignota – in memoria di Vinicio Caliò”.  La benedizione è stata impartita da Don Tobia Carotenuto alla presenza fra gli altri del Prefetto di Catanzaro Antonio Reppucci, del sindaco di Soverato Leonardo Taverniti insieme ad altre autorità civili e militari nonché altri testimoni di quella tremenda tragedia che rappresenta una delle pagine più tristi della storia di Soverato.