Home / Locale / Calabria / Soverato / Soverato, Don Gino Martucci è il nuovo direttore dei Salesiani. Succede a Don Tobia

Soverato, Don Gino Martucci è il nuovo direttore dei Salesiani. Succede a Don Tobia

Don Gino Martucci – Direttore Istituto Salesiano – Soverato (Cz)

SOVERATO – Passaggio di consegne nella comunità religiosa soveratese per l’arrivo del nuovo direttore dell’Istituto Salesiano che si insedierà martedì 11 settembre alle 19,00 durante la celebrazione eucaristica. A darne notizia attraverso un comunicato sono i salesiani di Soverato che annunciano che il nuovo Direttore è don Gino Martucci il quale “succede a don Tobia nel dirigere la complessa Opera Salesiana che consta di Scuola Media Ginnasio- Liceo paritaria, di Parrocchia e di Oratorio”. Nel comunicato si legge inoltre che “resta un’unica Opera e Casa religiosa, e non due Entità giuridiche distinte con due Direttori diversi, come prima di sette anni fa ai tempi di don Italo e don Cilione. Continua così l’unicità e l’unitarietà carismatica e giuridica del progetto salesiano avviata da don Tobia sette anni fa. Si distinguono soltanto le figure di Direttore e Parroco, per una maggiore snellezza di coordinamento e per un ridotto affanno lavorativo gravato in questi sette anni, sulle spalle di un’unica persona, nella duplicità delle cariche di Direttore e Parroco. È stato necessario – prosegue il comunicato – all’inizio un’unificazione di due Case e istituzioni, assicurando nell’unicità della persona un’unitarietà di progetto. Ma stabilitasi questa mentalità unitaria nelle dimensioni culturali (scuola e pastorale – oratorio/parrocchia), bisogna ora attendere ad ulteriori appuntamenti nelle mutate condizioni culturali ed ecclesiali. Don Gino, succede a don Tobia, da cui pur è stato accompagnato nel processo formativo della sua giovinezza salesiana. È un uomo dalla forte temperie, dotato di senso pratico e di chiara vita interiore, proveniente dalla casa salesiana di Scutari di cui è stato il Superiore”.

Don Tobia Carotenuto

Spulciando nel sito web dei salesiani si scopre che Don Gino, giovane salesiano classe ‘70 è il 22° direttore dalla fondazione dell’Istituto prima di lui ci sono stati Don Eugenio Molinari 1906-1912 Don Angelo Lovisolo 1912-1922 Don Carlo Bart. Tessa 1922-1925 Don Ermidoro Caramaschi 1925-1929 Don Nicola Castellano 1929-1935 Don Giovanni Tedeschi 1935-1940 Don Ruggero Pilla 1940-1951 Don Alberto Tandoi 1951-1957 Don Aldo Marruccelli 1957-1963 Don Alberto Tandoi 1963-1966 Don Giorgio Castaldi 1966-1969 Don Luigi Masoero 1969-1973 Don Matteo Marucci 1973-1979 Don Arcadio Vacalebre 1979-1981 Don Ciro Izzo 1981-1984 Don Antonio Gentile 1984-1986 Don Michele Umana 1986-1992 Don Francesco Casella 1992-1995 Don Franco Montella 1995-1998 Don Giuseppe Cilione 1998-2005 Don Tobia Carotenuto 2005-2012 e ora Don Gino Martucci. Leggere questi nomi è un po’ come scorrere la storia di Soverato, città che, non è spingersi troppo definire “salesiana” considerato il ruolo che l’Istituto di Don Bosco ha svolto e continua a svolgere per la comunità. Una scuola anche quella salesiana che continua a formare classe dirigente e non fa meraviglia se tanti nomi di amministratori del basso jonio spesso hanno un legame, spesso poco noto che li unisce, ovvero quello di essere ex allievi salesiani.  – Fabio Guarna