Home / Notizie / Influenza, Italia: virus in crescita – A/H1N1 prevalente in Europa su A/H3N2

Influenza, Italia: virus in crescita – A/H1N1 prevalente in Europa su A/H3N2

INFLUENZA 2012-13 – Negli Stati Uniti è allarme per l’influenza che ha ucciso 21 bimbi secondo le ultime stime. Ma anche in Italia sebbene non c’è la paura che si avverte negli Usa, la sindrome influenzale sta raggiungendo il suo picco con numeri da capogiro registrati nelle ultime settimane. Si parla di 350.000 contagi negli ultimi giorni. Fra le iniziative utili che potrebbero servire ad evitare il diffondersi dell’epidemia influenzale c’è quello di lavarsi bene le mani. Un piccolo accorgimento che se praticato da tutti potrebbe ritornare utile. Intanto secondo gli esperti il ceppo che negli Usa è più diffuso come l’ A/H3N2 ed è quello più temibile avendo la capacità di generare gravi complicazioni come ad es. la polmonite, in Europa è in minoranza. E’ necessario comunque non abbassare la guardia sebbene a far da padrone sia il virus B e le infezioni da virus A sono prevalentemente del tipo A/H1N1 rispetto a quello che negli Usa invece è il più diffuso, ovvero A/H3N2.