Home / Mondo / Niccolò Copernico: compleanno con un Doodle Google-centrico

Niccolò Copernico: compleanno con un Doodle Google-centrico

Google Doodle - Niccolò Copernico
Doodle – Niccolò Copernico

NICCOLÒ COPERNICO – Il 19 febbraio 1473 nasceva in una città della Polonia e precisamente a Torun, Niccolò Copernico (in Italiano), Nicolaus Copernicus (in latino medioevale) Nikolaus Kopernikus (in tedesco). 540 anni dopo, per celebrare l’anniversario della nascita del grande astronomo polacco, divenuto famoso per avere sostenuto l’eliocentrismo ovvero la teoria che postula che il Sole sia fisso al centro dell’Universo e/o del Sistema Solare, e che i pianeti vi girino intorno, Google ha pensato di mettere nella sua home page un Doodle in cui – e non poteva essere diversamente – si nota il sole al centro del suo sistema incastrato nella terza lettera di Google, ovvero in ordine la seconda “O” e vari pianeti che ruotano intorno ad esso. Un bel Doodle in cui dalle immagini, potrebbe surrettiziamente intravedersi una nuova teoria applicata al mondo di internet, ovvero quella che ci piacerebbe definire Googlecentrismo. Il libro in cui sono presenti le parti centrali della teoria copernicana fu “De revolutionibus orbium coelestium” (Delle rivoluzioni dei corpi celesti), che fu pubblicato a Norimberga lo stesso anno e giorno della morte di Copernico, ovvero il 24 maggio 1543.
Si tratta di un’opera rivoluzionaria per l’epoca ancorata alla dottrina geocentrica e vi sono contenuti elementi importanti della teoria astronomica moderna, fra cui una corretta definizione dell’ordine dei pianeti, del movimento circolare della Terra intorno al suo asse e della precessione degli equinozi. Spulciando nella biografia di Copernico, si scoprono, altre cose interessanti che non sono molto note, come ad esempio, che egli si occupò di riforme del sistema monetario e nel campo dell’economia politica contribuì a enunciare per primo alcuni principi che furono riassunti nella famosa legge di Gresham secondo la quale la moneta cattiva scaccia quella buona.
Scorrendo il mouse sul Doodle di Google, già apparso nella home page di quei paesi dove è scattata la mezzanotte del 19 febbraio, si legge “Nicolaus Copernicus 540th birthday” (in Italiano 540 compleanno di Niccolò Copernico) mentre cliccando il mouse su di esso si ottengono i risultati della chiave di ricerca “Niccolò Copernico”. Un’ultima curiosità: si parva licet componere magnis – anche l’autore di questo post è nato il 19 febbraio e si è laureato all’Alma Mater Studiorum (Università di Bologna), la più antica Università del mondo occidentale, dove Niccolò Copernico studiò sul finire del 1500, diritto canonico.  
Fabio Guarna