Home / Locale / Calabria / Soverato / Soverato a Cinque Stelle ringrazia gli elettori

Soverato a Cinque Stelle ringrazia gli elettori

Il logo del meet up m5s Soverato
Il logo del meet up m5s Soverato

SOVERATO – Soverato è stata colpita come tutta Italia dalla tremenda onda dello Tsunami del movimento 5 stelle guidato da Beppe Grillo che ha travolto la città. Un’onda diretta al cambiamento che passa attraverso la partecipazione. Non fa meraviglia dunque se il meet-up della cittadina jonica tirando le somme del risultato elettorale ha ritenuto opportuno trasmettere un ringraziamento a tutti gli elettori: “Grazie, grazie a tutti – si legge in un comunicato – per avere contribuito all’avvio di questo cambiamento. Non sono i voti (1277 alla Camera e 1058 al Senato) che  ci meravigliano, ma l’energia e il coinvolgimento di ognuno, ogni voto è la testimonianza di un individuo”. Si tratta di un risultato che a Soverato apre le porte ad una novità politica non trascurabile soprattutto se si pensa alla promessa di impegno politico che i componenti del M5S di Soverato si sono dati nel loro primo incontro che si è tenuto nei giorni scorsi subito dopo l’esito elettorale. I “grillini”, ma stando ai codici di comunicazione del Movimento 5 Stelle è più preferibile dire “la comunità 5 stelle” di Soverato ha infatti lanciato un appello alla cittadinanza affinché tutti coloro che non hanno ancora avuto modo di unirsi, lo facciano al piů presto, attraverso l’iscrizione al sito www.beppegrillo.it/movimento/ e successivamente al Meetup di Soverato www.meetup.com/Soverato-5-Stelle/“. Attraverso il meetup, infatti, gli iscritti hanno la possibilità di essere sempre aggiornati e partecipare agli incontri. “Per la prima volta, – si legge ancora nella nota del Meet Up 5 stelle Soverato – dopo tantissimi anni (quanti di voi ricordano il ’68?), ci ritroviamo uniti con un unico obiettivo… Il Gruppo M5S di Soverato in pochissimo tempo è riuscito a mettere insieme moltissime belle persone, con tante idee che presto saranno oggetto di dibattiti all’interno degli incontri, per portare avanti proposte concrete (ma chi lo dice che il nostro è stato solo un voto di protesta?)”. Infine un invito “Ci piacerebbe ringraziarvi uno per uno, ma nominarvi tutti non è possibile… quindi abbiamo deciso di farlo pubblicamente sabato 2 febbraio ore 18 sul Corso di Soverato”