Home / Mondo / Maria Sibylla Merian: metamorfosi degli insetti in doodle celebrativo

Maria Sibylla Merian: metamorfosi degli insetti in doodle celebrativo

Maria Sibylla Meria Doodle del 2 aprile 2013
Maria Sibylla Meria Doodle del 2 aprile 2013

DOODLE ANNA MARIA SIBYLLA MERIAN – Ad Anna Maria Sibylla Merian, Google dedica un Doodle il 2 aprile 2013 in occasione del 366° anniversario della nascita. Si tratta di un’immagine quella raffigurata nel logotipo di Doodle che richiama i temi trattati dall’artista, naturalista e pittrice tedesca che viene ricordata per essere l’autrice de “La Metamorfosi degli insetti”, un’opera di grande valore e all’epoca una vera novità, poiché ad interessarsi dell’argomento erano veramente in pochi. “Realizzando quest’opera, – spiega nell’introduzione all’opera l’autrice – non ho mirato al guadagno, restando soddisfatta di recuperare le spese sostenute. Non ho badato a spese per eseguire quest’opera. Ho fatto incidere le tavole da un celebre maestro e ho procurato al libro la carta migliore per portare soddisfazione e piacere non solo agli amanti dell’arte ma anche agli amanti degli insetti e sono felice perché avverto di aver raggiunto il mio scopo e di aver loro procurato della gioia”. Il titolo originale dell’opera è “Der Raupen wunderbare Verwandlung und sonderbare Blumennahrung” e fu scritta in tedesco, una circostanza che non accreditò nel mondo scientifico Sibylla Merian poiché quando la scrisse la comunità scientifica usava il latino (la traduzione in latino è: Metamorphosis insectorum Surinamensium) ma la rese famosa fra i ceti alti della popolazione. Nell’opera come spiega la stessa autrice vi è creata una prima classificazione di tutti gli insetti che si sviluppano dalla crisalide, le farfalle diurne e notturne ed un’altra che riguarda bruchi, vermi, mosche e api. Il nome delle piante orginarie dell’America usato dalla Merian è quello dato dagli indigeni. Nata a Francofore il 2 aprile 1647 Anna Maria Sibylla Merian morì ad Amsterdam il 13 gennaio 1717 all’età di 70 anni. Scorrendo il mouse sul Doodle che Google le dedica già pubblicato nei paesi dove è entrata la mezzanotte di martedì 2 aprile e dove il gioco di immagini potrebbe far pensare che il Doodle prende parte al processo di metamorfosi, si legge “Maria Sibylla Merian’s 366th birthday” (trad.it.: 366° compleanno di Maria Sibylla Merian” mentre cliccando su di esso si ottengono i risultati della chiave di ricerca

“Maria Sibylla Merian”.