Home / Locale / Calabria / Soverato / Soverato, arriva Suor Carla Castellino madre visitatrice

Soverato, arriva Suor Carla Castellino madre visitatrice

Arrivo di Suor Carla Castellino all'Istituto Fma di  Soverato
Arrivo di Suor Carla Castellino all’Istituto Fma di Soverato

A Soverato per far visita all’Istituto Maria Ausiliatrice è venuta per delega della madre generale, Suor Carla Castellino, il cui compito all’interno del consiglio generale è proprio quello di visitare le varie comunità delle  Fma sparse per il mondo. Un appuntamento che si ripete ogni 6 anni e che per la città di Soverato rappresenta un evento importante. Non fa meraviglia dunque se ad attendere l’arrivo di Suor Carla, sia stato, insieme alla direttrice delle Fma Suor Ausilia de Siena che ha raccontato con una certa commozione di essere stata seguita da novizia proprio da Suor Carla, proprio il sindaco Leonardo Taverniti che ha dato il benvenuto della città.  L’arrivo e il successivo viaggio di Suor Carla, imbarcata su un’auto d’epoca per arrivare davanti all’Istituto Fma di Soverato è stato suggestivo, così come suggestiva è stata l’accoglienza che le è stata riservata a cominciare dalla festa degli alunni e dei docenti della scuola dell’Infanzia, della scuola media, del Liceo e dei Corsi  professionali Ciofs, insieme  alla comunità delle suore, alle Exallieve, ai Cooperatori  e a tutta la Famiglia Salesiana. Canti balli, festa e parole di fede hanno fatto da cornice al primo incontro con la comunità di Soverato che Suor Carla ha chiamato con affetto e sentimento di stima, Perla dello Jonio. L’evento non si chiude ma proseguirà con il saluto finale a Suor Carla, sabato 13 aprile durante il quale vi sarà la S. Messa in Parrocchia alle ore 18.00 e a seguire alle ore 20,00 il Don Bosco Festival al Teatro Comunale . Alla manifestazione si esibiranno gli allievi della Scuola dell’Istituto Maria Ausiliatrice, la Scuola di danza Exedra e i Canterini dell’Ancinale. “Sarà un’occasione – spiega la direttrice  Suor Ausilia De Siena invitando la popolazione a partecipare – di vivere insieme la gioia salesiana”. f.g.