Home / Notizie / Soverato, Ingroia su decisione Csm di assegnarlo ad Aosta

Soverato, Ingroia su decisione Csm di assegnarlo ad Aosta

Antonio Ingroia oggi è stato a Soverato in provincia di Catanzaro e più precisamente presso l’Itc Antonino Calabretta  per partecipare ad un’iniziativa alla quale ha preso parte anche Maurizio Torrealta. Durante l’incontro riservato agli studenti sono stati presentati i libri “Processo allo Stato” e “Antonio Ingroia: Io so”. La presenza di Ingroia ha generato molta attenzione della stampa non solo locale e fra i giornalisti presenti c’era l’inviato delll’Ansa che ha avuto modo di raccogliere una dichiarazione del magistrato di Palermo a margine del convegno. Convegno in cui non si è affatto trattato di questo argomento.  La dichiarazione sta rimbalzando sul web e  riguarda la decisione del Csm di trasferirlo ad Aosta.  Antonio Ingroia pur premettendo “di non volere fare processi alle intenzioni” ha detto che  “l’effetto della delibera del Csm è stato penalizzante” e che “contro di essa ricorrerò con i rimedi giuridici consentiti a cominciare dal Tar”. Un provvedimento adottato nei suoi confronti che secondo Ingroia  “se non è stato punitivo certamente è stato penalizzante. “Non è vero – ha aggiunto Ingroia – che l’unica destinazione per me era Aosta, al contrario Aosta non è consentita.