Home / Locale / Calabria / Soverato / Soverato: progetto "sostenibile" a 5 stelle

Soverato: progetto "sostenibile" a 5 stelle

meet up 5 stelle soveratoDA MEET UP 5 STELLE SOVERATO (comunicato) – Il Gruppo del Movimento 5 Stelle di Soverato, vuole dare un sentito benvenuto alla Dott.ssa Maria Virginia Rizzo, nominata commissario dal Prefetto, che va a rivestire un ruolo alquanto difficile in un territorio come il nostro. Soverato è stato il proscenio dove le ultime vicende politiche hanno visto, purtroppo, un susseguirsi di spaccature all’interno della maggioranza per cui ogni tentativo di risanamento delle stesse è risultato vano, fino a determinare la caduta della Giunta e la conseguente nomina prefettizia. In questo clima di instabilità politica, che ha alimentato problematiche di vario genere, sono emersi nella loro gravità i problemi di carattere economico, tra i quali l’esoso debito in cui si trova il nostro Comune che ci ha portati ad essere sull’orlo del dissesto finanziario e che impedisce la realizzazione di qualsiasi iniziativa per mancanza di fondi. Sì è evidenziata, inoltre, la delicata situazione della gestione della raccolta dei rifiuti, un problema che dipende principalmente da una carenza strutturale regionale, ma al quale, a livello comunale, le varie amministrazioni non hanno posto la giusta attenzione nella ricerca di soluzioni alternative e sostenibili che eliminassero definitivamente il problema ed hanno, invece, scelto sempre soluzioni provvisorie e con un grave impatto ambientale, come quello della discarica in località Caldarello. A tal proposito, negli ultimi giorni si sta ripresentando l’accumulo dei rifiuti nelle strade per il mancato ritiro e smaltimento degli stessi e con esso aumenta il timore che tale situazione possa incidere sulla salute pubblica, considerate le aggravanti dell’aumento della temperatura e la possibilità che si possano verificare nuovamente atti vandalici incendiari.
Questo scenario non può continuare a caratterizzare una ridente cittadina che cerca di essere una località turistica di tutto rispetto se pur in tempi di crisi, ed è per questo, e per la comunità che ci vive, che dobbiamo impegnare le nostre energie per un’amministrazione comunale in grado di risollevare il paese e i suoi abitanti. La nostra attività di movimento di cittadini, e non di partito politico come tutti sapete, volta proprio alla ricerca di soluzioni definitive ai disagi percepiti dalla comunità soveratese e del comprensorio, si è concentrata proprio verso la risoluzione della problematica dei rifiuti, mediante la raccolta firme per la petizione regionale sui “rifiuti zero” e attraverso la formazione di gruppi di lavoro per un progetto eco-sostenibile sulla raccolta differenziata, così come ci è stato spesso richiesto durante i nostri banchetti.
In quest’ottica, ora più che mai è importante la partecipazione di tutti alla costruzione del futuro di Soverato, ciascuno con la propria esperienza, competenza, voglia di fare, perché la città appartiene a tutti e non solo a chi la amministra. Negli ultimi anni ci siamo assopiti e forse abbiamo lasciato, sia in campo nazionale che in ambito locale, che certe scelte venissero prese senza un nostro coinvolgimento, senza una corretta informazione su argomenti di vitale importanza e sulle relative scelte, lasciando troppo spazio e troppa libertà a coloro che dovrebbero lavorare per il bene comune e spesso invece si prefiggono traguardi esclusivamente personali.
E’ il momento di cambiare atteggiamento, è il nostro futuro che ce lo chiede e ce lo impone e, per poter rispondere in modo adeguato, dobbiamo ponderare ben le nostre scelte e dare sempre un consenso informato. Ed ecco un altro dei nostri obiettivi, quello di formare e informare la comunità sui temi a noi cari, sulle proposte alternative che potrebbero incidere positivamente sulla nostra vita quotidiana ed è in tal senso che stiamo organizzando, assieme al circolo locale di “Decrescita felice” una serie di iniziative e di incontri dedicati all’approfondimento di argomenti di carattere economico, giuridico e sociale, perché riteniamo importante, nell’ambito della partecipazione attiva, che ciascun cittadino sviluppi una propria visione ampia, aperta a 360°, un punto di vista critico e costruttivo verso la propria città, il proprio Paese e, perché no, anche verso l’Europa. Un grande uomo della scienza mondiale quale Albert Einstein disse: “Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e difficoltà, violenta il suo stesso talento e dà più valore ai problemi che alle soluzioni. La vera crisi, è la crisi dell’incompetenza. L’inconveniente delle persone e delle nazioni è la pigrizia nel cercare soluzioni e vie di uscita “. La pigrizia di cui parla Einstein non ci deve appartenere, non più! Invitiamo tutti i cittadini a prendere parte ai gruppi di lavoro tematici, e ci auguriamo di poterci confrontare con la Dott.ssa Rizzo e di poterne supportare le scelte amministrative intraprese laddove siano in linea con i nostri principi.

 Meetup Soverato5Stelle