Home / Notizie / Pullman precipita da un viadotto sull'A16 tratto Napoli-Canosa

Pullman precipita da un viadotto sull'A16 tratto Napoli-Canosa

AGGIORNAMENTI

ore 18,35 – I funerali delle vittime (in tutto 38) si terranno a Pozzuoli martedì 30 luglio 2013. Si dovrebbero tenere la mattina

ore 18,30 – Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato al presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro un messaggio di cordoglio per le vittime

ore 08,30 del 29/07 – Il bilancio delle vittime è salito a 38. Si parla che a causare l’incidente sia stato lo scoppio di una gomma che ha fatto perdere all’autista il controllo dell’autobus. A bordo del pullman c’erano 48 persone

ore 23,45 – Il Pullman faceva capo alla Mondo Travel di Giugliano (Napoli)

ore 23,40 – TRAFFICO NON PIU’ BLOCCATO – “All’interno del tratto chiuso – fanno sapere dal sito Autostrade per l’Italia – il traffico non è più bloccato e si stanno facendo defluire i 4 km di coda formatisi. Dall’uscita obbligatoria di Avellino ovest si può proseguire sulla Strada Statale 7 Nazionale delle Puglie per poi rientrare a Baiano, o, in altrernativa, uscire ad Avellino est, percorrere il raccordo Salerno-Avellino e rientrare sull’ autostrada A30 Caserta-Salerno. Chi proviene da Bari ed è diretto verso Roma o più a nord, può uscire a Benevento, percorrere la statale 372 Telesina, con rientro sull’ A1 a Caianello. Sul luogo dell’evento è presente il Personale di Autostrade per l’Italia, la Polizia Stradale e tutti i mezzi di soccorso”

ore 23,30: il bilancio delle vittime è aumentato. Secondo quanto rimbalza dal web ci sono 20 morti

ore 22,55: il Pullman è un granturismo e dopo il volo è rimasto accartocciato.

ore 22,50: sull’autobus viaggiavano circa 40 persone che  erano di ritorno da un pellegrinaggio e si dirigevano a Giugliano (Na).

ore 22,45:   All’interno del tratto chiuso il traffico è bloccato e – fanno sapere dal sito autostrade – si sono formati 4 km di coda. Dall’uscita obbligatoria di Avellino ovest si può proseguire sulla Strada Statale 7 Nazionale delle Puglie per poi rientrare a Baiano, o, in altrernativa, uscire ad Avellino est, percorrere il raccordo Salerno-Avellino e rientrare sull’ autostrada A30 Caserta-Salerno. Chi proviene da Bari ed è diretto verso Roma o più a nord, può uscire a Benevento, percorrere la statale 372 Telesina, con rientro sull’ A1 a Caianello. Sul luogo dell’evento è presente il Personale di Autostrade per l’Italia, la Polizia Stradale e tutti i mezzi di soccorso”

L’ultimo bilancio rimbalzato sul web riporta che le vittime sono sette. Il tratto autostradale interessato dall’incidente è stato chiuso al traffico:  tratto chiuso (A16 Km 41.1 –  entrambe direzioni)

INCIDENTE STRADALE 28 LUGLIO 2013 – Sono due – secondo le prime notizie rimbalzate sul web – le vittime di un drammatico incidente avvenuto sull’autostrada Napoli-Canosa A16, dove da un viadotto è precipitato un pulmann. Dai primi rilievi pare che l’autobus avrebbe tamponato alcune aute sistemate in colonne e quindi l’urto avrebbe provocato lo sbandamento del bus che, sfondato il guardrail è precipato all’altezza di un viadotto.  Il luogo dell’incidente è fra Monteforte Irpino e Baiano e l’autobus è precipitato  da un’altezza di circa 30 metri. Il bilancio è ancora provvisorio.