Home / Locale / Calabria / Satriano / Satriano: caduti italiani in Egeo, una storia commovente del 1943

Satriano: caduti italiani in Egeo, una storia commovente del 1943

eroe amore satrianoSATRIANO – Raffaele Ranieri, giornalista, assunte le vesti di storico è riuscito a ricostruire una storia commovente che risale al 1943. E’ la storia di Angelo Meliante che riposa al cimitero di Rodi fra le vittime italiane dell’Egeo. Ranieri è stato spinto nella ricerca 5 anni fa da una notizia apparsa su “il Quotidiano della Calabria” a firma di Fabio Guarna che aveva scoperto la presenza nel cimitero di Rodi di una targa con un nome, Angelo Meliante con accanto la data 18-10-1943 che dovrebbe essere la data del decesso e un numero, – 513 che sarebbe quello dell’ossario e di seguito ancora la residenza della famiglia, ovvero Satriano (Catanzaro). Il Quotidiano della Calabria del 3 agosto 2013 dedica una intera pagina (pag. 34 Cultura – titolo: “Eroe dell’amore tra le due Satriano” a Ranieri intervistato da Guarna che rivela la storia di un Satrianese (di quale Satriano?) caduto in Egeo. Storia che, insieme ad altre, nei prossimi giorni sarà nelle librerie in un libro dello stesso Raffaele Ranieri “Satriano” per i tipi A/ P Roma. Un libro che nasce dalla pluriennale esperienza dell’Autore che non ha mai smesso le sue ricerche sempre a caccia di novità sulla sua Satriano. Certamente per l’impegno profuso,il materiale consultato e “impacchettato” in parte in questo lavoro ha tutte le garanzie e caratteristiche per divenire una pietra miliare tra le opere sulla storia della cittadina ionica e delle pre serre. Della storia di Meliante ci occuperemo nei prossimi giorni su Soverato News.