Home / Sport / Calcio / Traffico sulla Torino-Napoli

Traffico sulla Torino-Napoli

Il campionato si tinge sempre più di giallorosso.
La squadra di Garcia sbanca San Siro, annichilendo l’Inter.
Uno 0-3 al Meazza è roba seria, la Roma fa tutt’altro che nascondersi.
Gioca bene, si diverte, rilancia Totti su livelli di eccellenza mondiale e scopre il frizzante Gervinho.
Mai esploso all’Arsenal, deflagrato sui campi di mezza Italia.
L’ivoriano ricorda Henry nella corsa, crea superiorità e spalanca i varchi centrali per gli inserimenti di Totti e Florenzi.
Il ragazzino romano in particolare, nato centrocampista di lotta, si esibisce in attacco con esiti più che convincenti.
Le uniche a tenere il passo della Roma sono Napoli e Juve.
Il Napoli convince, grazie alla consueta partita arrembante in casa contro le “piccole”.
Il Livorno viene divorato dai movimenti di Hamsik e Pandev. Callejon e Inler arricchiscono il tabellino dei marcatori e alla fine il risultato parla di un roboante 4-0.
La Juve, di carattere, supera il furbo Milan di Allegri.
I rossoneri hanno ben più di una pecca dietro, Mexes è rozzo e imbarazzante. Eppure, riescono a stare sempre in partita, subendo per lunghi tratti, ma credendo al paraggio fino in fondo.
Sono privi di Kakà, El Shaarawy, Balotelli e Pazzini, non proprio nomi di scarto. L’attacco è affidato a Matri, la cui pochezza ormai è un caso di scuola.
La Juve si affida invece ai calci da fermo di Pirlo. Da fermo, esattamente come il suo gioco negli ultimi mesi. Ottimo l’inserimento di Pogba nel secondo tempo, ma è piaciuto ancor di più l’ingresso di Giovinco.
La “formica atomica” si segnala per il goal del 2-1 che la lancia la Juve verso la vittoria. Stop perfetto, dribbling nello stretto su Zapata e palla alla sinistra di Abbiati.
Un numero tecnicamente da Giovinco, che abbia ripreso fiducia?
Chissà….
Lazio e Fiorentina sono protagoniste di uno scialbo 0-0, mentre un ispiratissimo Cassano guida i suoi alla vittoria contro il Sassuolo. La difesa del Sassuolo è seconda solo a quella della Longobarda di Canà, incassa almeno due goal a partita.
Dispiace, ma così in serie A non ci si può presentare.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. +INFO

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close