Home / Salute / Ictus: guanto robotico e tele-riabilitazione per chi è colpito

Ictus: guanto robotico e tele-riabilitazione per chi è colpito

SALUTE – Favorire il processo di riabilitazione attraverso strumenti hi-tech potrebbe essere una buona opportunità per coloro che sono stati colpiti da ictus e hanno subìto conseguenze alla funzionalità del polso e della mano. Al riguardo è stato appena inventato un guanto robotico che permette a coloro che sono colpiti da ictus di riabilitare la funzionalità di mano e polso con esercitazioni a distanza. Lo strumento chiamato “Supervised Care and Rehabilitation Involving Personal Tele-Robotics” è stato presentato in occasione della giornata mondiale contro l’ictus ed è opera dell’Ospedale San Raffaele di Roma in sinergia con il Roessingh Research and Development dell’ Olanda e l’Università di Sheffield del Regno Unito. Si tratta di uno strumento che consente ai medici di monitorare i risultati del paziente e attraverso una tele-riabilitazione far ripartire gli esercizi muscolari. I risultati della prima sperimentazione, in Italia, hanno sono stati ottimi. Adesso bisognerà testare il guanto robotico su altri soggetti e attendere ulteriori riscontri.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. +INFO

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close