Home / Salute / Ictus: guanto robotico e tele-riabilitazione per chi è colpito

Ictus: guanto robotico e tele-riabilitazione per chi è colpito

SALUTE – Favorire il processo di riabilitazione attraverso strumenti hi-tech potrebbe essere una buona opportunità per coloro che sono stati colpiti da ictus e hanno subìto conseguenze alla funzionalità del polso e della mano. Al riguardo è stato appena inventato un guanto robotico che permette a coloro che sono colpiti da ictus di riabilitare la funzionalità di mano e polso con esercitazioni a distanza. Lo strumento chiamato “Supervised Care and Rehabilitation Involving Personal Tele-Robotics” è stato presentato in occasione della giornata mondiale contro l’ictus ed è opera dell’Ospedale San Raffaele di Roma in sinergia con il Roessingh Research and Development dell’ Olanda e l’Università di Sheffield del Regno Unito. Si tratta di uno strumento che consente ai medici di monitorare i risultati del paziente e attraverso una tele-riabilitazione far ripartire gli esercizi muscolari. I risultati della prima sperimentazione, in Italia, hanno sono stati ottimi. Adesso bisognerà testare il guanto robotico su altri soggetti e attendere ulteriori riscontri.