Home / Sport / Calcio / Napoli-Udinese 3-3: il commento dopo partita

Napoli-Udinese 3-3: il commento dopo partita

Stasera al S.Paolo, il Napoli sfida l’Udinese orfana di Muriel e Di Natale ma Guidolin potrà  contare su una squadra in gran forma seppur con non molti punti in classifica e stanca, a detta del suo mister di ricevere attestati di stima uno dietro l’altro per il suo bel gioco,però spesso risultando poco cinica. In più, l’Udinese nelle sfide contro le big del nostro campionato non ha mai vinto e proprio nell’ultima giornata ha ricevuto un altro dispiacere,probabilmente immeritato ,nei minuti conclusivi, contro la corazzata Juve,f uori casa. Il Napoli, invece, viene da un confortante risultato a Roma, contro una Lazio in crisi e ha conservato il terzo posto, ma con, allo stesso tempo, un occhio proteso verso le posizioni di assoluto vertice, cercando di cogliere la chance di appaiare,nella serata odierna  al secondo posto la Roma,alla quale spetterà domani, all’ora di pranzo, un test  molto probante contro la Fiorentina del calcio champagne dell’ex Montella Quanto alla cronaca dell’incontro .Al minuto numero dodici l’Udinese con Bruno Fernandes chiama, ma Rafael al posto di Reina, risponde. Al venticinquesimo, Insigne si rende protagonista di un tiro a giro, che però non impensierisce l’estremo difensore avversario. Due minuti dopo, l’Udinese risponde con un altro tiro di Fernandes carambolato da Reveilere, che impegna particolarmente Rafael. Al trentasettesimo sblocca la partita Pandev, al suo quinto centro in campionato, sugli sviluppi di un corner, con assist di testa di Fernandez. Al quarantesimo, uno-due del Napoli, grazie ad una grande azione personale di Higuain che mette al centro dell’area per Pandev, che mette a segno una splendida rete. Accorcia le distanze sul gong della prima frazione di gioco l’Udinese con un’autorete di Fernandez provocata da un colpo di testa di Hertaux. Dopo venticinque minuti di calma piatta,della ripresa, Bruno Fernandes al terzo tentativo di tutta la partita, sorprende Rafael con un destro che si insacca sotto la traversa. Subito la risposta del Napoli, che dopo neanche un minuto si riporta in vantaggio con un goal di Dzemaili, favorito da una corta respinta di Brkic, su tiro di Higuain. L’Udinese non si arrende e reagisce con un tiro di Maicosuel, ben respinto,stavolta, dal portiere del Napoli. Ancora un’ occasione per i padroni di casa, con un tiro a giro di Insigne che impegna severamente il portiere avversario. Qualche minuto prima, da segnalare l’uscita dal campo del migliore della partita, Goran Pandev; al suo posto subentra il “piccoletto”, ex Psv Mertens. Partita scoppiettante, a dieci dal termine, infatti, Basta risolve una mischia in area di rigore del Napoli, trafiggendo per la terza volta il portiere napoletano. La partita si chiude con un emozionante 3-3, così il Napoli muove la sua classifica di un solo punto e sale a quota 32, a meno 8 dalla Juve e a meno 2 dalla Roma,che però deve ancora giocare.

napoli udinese 7 dicembre 2013 ore 2045

Check Also

Euro 2016: Portogallo campione. Batte in finale 1 a 0 la Francia

PARIGI – Il verdetto finale di Euro 2016 è “Portogallo Campione d’Europa”. Il match finale …

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. +INFO

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close