Home / Sport / Schumacher: aggiornamenti

Schumacher: aggiornamenti

INCIDENTE SCHUMACHER – (30 dic. 2013) – Nella giornata di ieri sulle montagne francesi, in una comune giornata di relex assieme alla sua famiglia, il pluricampione mondiale di formula uno Schumacher è incappato in una caduta mentre stava sciando ed ha riportato una forte emorragia celebrale. L’ex pilota è stato immediatamente trasportato nel piu’vicino ospedale a Grenoble. In una prima fase le sue condizioni non sono apparse particolarmente gravi, ma in serata intorno alle 21.30 circa,  si sono improvvisamente aggravate, tanto da indurre i medici del posto ad operarlo urgentemente per arginare l’ edema celebrale formatosi. Ora il campione tedesco si trova in coma in uno stato via via aggravatosi.Si attende ora un nuovo bolletttino medico previsto per le undici di questa mattina, che verra’ comunicato tramite conferenza stampa. Subito i tantimessaggi di solidarieta’ arrivati mediante vari social networks da moltissimi campioni di ogni sport, e noi non possiamo fere altro che associarci a loro, pregare e sperare per il nostro Schumi. Roberto Totino

AGGIORNAMENTO 1

Nell’ultimo bollettino (ore 11,00 del 30 dic. 2013)  la situazione di Schumacher viene definita “stabile ma critica”

AGGIORNAMENTO 2

Secondo un nuovo bollettino medico stilato nel corso della giornata di ieri, l’ex pilota Schumacher ha dato ai medici segnali di lievi miglioramenti anche a seguito di un nuovo intervento chirurgico al quale il campione tedesco è stato
sottoposto nella notte a cavallo fra il trenta e trentuno dicembre, ma i medici nel contempo ci hanno tenuto a precisare che la situazione pero’ resta al momento ancora molto critica. Quest’ultimi si riservano di dare notizie più precise in base alle reazioni che l’organismo dell’ex ferrarista darà nei prossimi due, tre giorni. Per l’ennesima volta ancora forza campione. Roberto

AGGIORNAMENTO 3

Secondo ulteriori ricostruzioni sull’incidente nel quale e’incorso il campione Schumacher, realizzate dalla Bild.tv, pare che l’ex pilota tedesco si fosse spostato fuori dalla pista di sci per andare a soccorere la figlia di un suo amico caduta. In tal senso però non vi sono conferme da nessuna delle parti interessate; ciò che importa al momento è che Schumi versi ancora in condizioni critiche, ma stabili, e che a breve dovrebbe essere reso un nuovo bollettino medico, che scioglierà altri dubbi. Oggi il ferrarista compie il suo quarantacinquesimo compleanno;non il miglior modo certo di festeggiarlo , ma crediamo che il regalo a lui più gradito sarebbe una sua guarigione, ed è questo che tutti ancora noi auspichiamo.Roberto Totino.

AGGIORNAMENTO 4

Emergono altre nuove importanti indiscrezioni in merito al caso Schumacher; secondo una testimonianza riportata dalla rivista teutonica “Der spiegel”, pare infatti che il campione tedesco stava percorrendo la zona ove e’ avvenuto poi l’incredibile incidente ad una velocita’ piuttosto contenuta, che non superava i venti chilometri l’ora. Oltre a tale testimonianza, la polizia francese al fine di ricostruire l’incidente nella maniera piu’precisa possibile sta già minuziosamente passando al vaglio le immagini registrate dalla telecamerina di cui era dotato l’ex ferrarista sul suo casco da sci, che e’stata , a detta della portavoce di Schumacher, prontamente consegnata alla stessa polizia di Grenoble. La storia cosi’ si arricchisce di un nuovo significativo capitolo come fosse un libro thriller, che si spera si concluda con un lieto fine per il protagonista.

AGGIORNAMENTO 5

Secondo le ultimissime notizie pervenute riguardo all’incidente dell’ex pilota Schumacher,  la situazione sarebbe lievemente migliorata, ma in generale le condizioni del tedesco sarebbero ancora alquanto critiche. Secondo, invece un ulteriore versione, l’ex ferrarista, sarebbe,  molto ottimisticamente,  fuori pericolo. In ogni caso,  le sue condizioni verranno costantemente ed attentamente monitorate, ma non sono a breve previsti nuovi bollettini medici chiarificatori. Noi, continuiamo ad attendere fiduciosi buone nuove.

AGGIORNAMENTO 6

E’ trascorso un mese esatto da quando il campione di formula uno Micheal Schumacher, cadeva, mentre sciava assieme alla sua famiglia sulle montagne francesi, e veniva poi rapidamente portato al vicino ospedale di Grenoble.
Da quel momento in poi, Schumacher cadeva in un profondo sonno, dal quale non si e’ piu’ risvegliato.Nei giorni successivi, molte le voci che si sono succedute, alcune confortanti, altre meno, ma la verita’ e’ che l’ ex pilota tedesco versa in con dizioni ancora stabili, ma gravi e senza novita’ positive all’ orizzonte. Quello che si sa realmente, e’ che i medici di Grenoble, negli ultimi giorni, diminuito il dosaggio dei faraci, per valutare le reazioni del paziente, a livello di autosufficienza, senza pero’ ottenere esiti incoraggianti. L’ auspicio di tutti, e’ che tra un mese, o magari meno, staremo qui a parlare di un risveglio, che attendiamo ansiosamente, ma speranzosi.

AGGIORNAMENTO 7

Abbiamo seguito con ansia ed apprensione, ma anche con speranza il mesto e sfortunato incidente dell’ idolo Schumacher; sono trascorsi ben 100 giorni da quello in cui il campione cadde durante una giornata di sci, mentre era in compagnia della famiglia, quel maledetto 29 dicembre dell’ anno passato. Dopo una prima operazione, ed una seconda poco piu’ tardi, ancora piu’ pericolosa, un altalena di bollettini medici, quando incoraggianti, quando
meno, considerate anche taluni rischiosissimi problemi respiratori, i medici dell’Ospedale di Grenoble si sono sempre mostrati fiduciosi e profondamente all’ altezza, la famiglia ed i tifosi non lo hanno mai lasciato solo neanche per un attimo, fino ad oggi, momento in cui, i miglioramenti del ferrarista tedesco sono sempre maggiori, e le speranze continuano a crescere, per la gioia di noi tutti.

Check Also

Olimpiadi – Giochi Olimpici Rio 2016: tutto le news su Google

Google, il colosso di Mountain View, si è attrezzato per fornire informazioni in tempo reale …

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. +INFO

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close