Home / Mondo / Rapiti 5 dipendenti di Medici Senza Frontiere

Rapiti 5 dipendenti di Medici Senza Frontiere

SIRIA – La portavoce dell’associazione, Samantha Maurin, ha comunicato che cinque membri dello staff sono stati prelevati da un edificio di MSF da un gruppo sconosciuto nella provincia di Latakia (Siria nord-orientale). Fonti dell’opposizione dicono che i responsabili sono militanti Isis, legati ad Al Qaeda, il cui scopo è interrogare gli ostaggi perché accusati di collaborare con l’intelligence turca.
Nel tentativo di proteggere la sicurezza degli ostaggi, ancora non sono state rivelate le identità o le attività che esercitavano. L’unica informazione certa è che tutti quanti sono europei e che non ci sono italiani tra i sequestrati.