Home / Sport / Calcio / Serie A, 22/a giornata: commenti e analisi

Serie A, 22/a giornata: commenti e analisi

Stasera ci sarà il derby della Lanterna, con Genoa e Samp, che in caso di risultato positivo potrebbero andare al sicuro. Intanto la Juve, dopo la trasformazione dell’Olimpico in piscina ed il conseguente rinvio della gara della Roma, demolisce una opaca e confusionaria Inter, con una fame mostruosa non sempre solita per una squadra che da un paio d’ anni trionfa nella nostra serie A, portandosi così momentaneamente a piu’ 9, sino al recupero dei giallorossi. Napoli e Fiorentina, in lizza per un posto champions, fanno a gara chi non vince, e perdendo entrambe rimangono ferme ciascuna al trzo e quarto posto, seppur in modi diversi; perde troppo male e con un risultato largo a Bergamo il Napoli, mentre la viola con un risultato meno ampio a Cagliari, ma senza, praticamente, tirare mai in porta. La Lazio, con il ricostituente Reja, vince contro il Chievo, e mette gia’ da parte, la comunque dolorosa partenza del Profeta Hernanes. L’ Hellas, vince a Sassuolo, fuori casa dopo tre sconfitte consecutive, e si piazza al quinto posto, con un Toni, in versione Mondiale. Il Catania ed il Livorno se le danno di santa ragione, con un pirotecnico 3-3, ma alla fine il profitto, in termini di classifica e’ realmente esiguo, nonostante perda pure il Bologna, con l’ Udinese, ed allo Stadio Dall’ Ara si scatena la contestazione, in particolare nei confronti di Morandi, reo forse di aver denunciato le intemperanze di tifosi felsinei, in occasione del match con il Napoli.