Home / Sport / Calcio / Roma-Inter 0-0: analisi della partita

Roma-Inter 0-0: analisi della partita

SERIE A – Gran banco di prova per la Roma di Garcia, che sfiderà l’Inter di Mazzarri,ma che avrà comunque la possibilità di mettere, con una vittoria, sotto pressione la Juventus capolista, in uno stadio senza il tifo delle curve squalificate per l’accusa di discriminazione territoriale. Garcia lascia in panchina il talentuoso Pijanic, almeno dall’inizio, mentre Mazzarri lancia dal primo minuto Icardi , in gran forma nell’ultimo periodo. Di seguito l’analisi della partita: Match dai ritmi molto alti all’inizio, con la Roma che adotta la tattica delle ripartenze veloci, sfruttando la grandissima rapidità dell’ivoriano Gervinho, mentre l’Inter prova a fare la partita. Al minuto 15 da segnalare una sospetta trattenuta in area di rigore giallorossa da parte di Benatia a Icardi, e subito dopo Palacio svetta di testa e sfiora il gol, ma la palla va alta sopra la traversa di poco. La Roma , invece, si vede molto poco in avanti, e sembra poco dinamica. Nagatomo si inserisce bene in area avversaria ma di destro la spedisce fuori di molto; comunque continua il buon momento dell’Inter , intervallato da una rete annullata a Destro per un offside, difficile da vedere, ma giusto. Primo tempo con una Inter di trasferta piuttosto propositiva, e con una Roma che non ha ancora acceso la luce. Nella ripresa, analogo copione del primo tempo con la Roma che gioca prettamente in contropiede, così Pjanic viene messo in campo per rivitalizzare la manovra offensiva giallorossa. Infatti, la Roma è subito più in palla, con due, tre azioni abbastanza pericolose, ma senza concludere in porta. Entra pure Hernanes al posto di Alvarez; per lui ancora una sorta di derby. Però è Pjanic a testare la reattività di Handanovic, che si esalta con un intervento a mano aperta, e la spinge fuori. Un tempo per uno, e alla fine la partita si chiude in parità a porte inviolate.

Check Also

Euro 2016: Portogallo campione. Batte in finale 1 a 0 la Francia

PARIGI – Il verdetto finale di Euro 2016 è “Portogallo Campione d’Europa”. Il match finale …

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. +INFO

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close