Home / Sport / Calcio / Analisi ottavi di ritorno Manchester United-Olympiacos

Analisi ottavi di ritorno Manchester United-Olympiacos

I red devils proveranno un’impresa memorabile , dovendo rimontare all’Old trafford ben 2 reti all’ Olympiacos, e Moyes lo prova a fare naturalmente con una squadra molto spregiudicata, con Rooney, Van persie, Valencia ed anche Welback, con alle spalle il sempre valido Ryan Giggs, ma dal canto suo la formazione greca non vuole perdere la straordinaria occasione di accedere ai quarti di champions con un undici non certo remissivo, considerando le presenze di Dominguez e Campbell in attacco.Di seguito il commento del match:nei primi dieci minuti gara molto dura e scontrosa con ben tre ammoniti, di cui due per i greci, Manolas e Dominguez, ambedue diffidati e quindi squalificati. La prima vera occasione, sebbene siano gli inglesi, a dover recuperare, è di Perez, dell’Olympiacos, che nell’ area piccola spara alto, clamorosamente. Risponde, poi, il Man utd, che con Rooney, di testa, su assist di Giggs costringe Roberto a respingere sul palo, al minuto numero sedici. Il Man utd, non si ferma qui, e per spinta su Van Persie, gli inglesi vanno dal dischetto, e con lo stesso olandese si porta sull’ uno a zero al minuto 25. Prosegue il suo forcing il Manchster con un tiro cross di Valencia, neutralizzato bene da Roberto. Strepitoso ancora il portiere greco, su colpo di testa di Evra, a seguito di un corner battuto da Giggs. Dopo De gea salva doppiamente gli inglesi, prima su Fuster e subito dopo su Dominguez, con due interventi di puro istinto. Al Manchester, manca, forse, all’appello un rigore per fallo ai danni di Valencia da parte di Maniatis. Van persie, con una doppietta, rimette la partita in parita’, visto il due a zero dell’andata. Tutto, allora, è ancora in bilico piu’ che mai. Il secodo tempo, riprende dallo score di 2-0, con gli inglesi ancora molto propositivi e veloci, soprattutto con Rooney e Welback. Ma è Robin Van Persie, con una eccezionale tripletta, su calcio di punizione a mandare in cielo il team di Moyes. Un Olympiacos, dopo il 3-0, tramortito, ma nonostante questo tenta comunque di tuffarsi in avanti e rendersi pericoloso, per non uscire del tutto dal match, senza però incidere piu’ di tanto, sino al tiro di Fuster, dopo una buona azione personale, sulla fascia, del brasiliano Salino. Per dare piu’ spinta il mister dei greci Michel, inserisce un centrocampista offensivo, Machado, al posto di Salino. E’ Dominguez, nuovamente, che impegna severamente De Gea, con una conclusione molto forte. L’Olympiacos, è per il momento, di nuovo in partita. Col 3-0 finale, il Man utd passa ai quarti,;qualcosa di impensabile fino novanta minuti prima della gara odierna, visto il 2-0 dell’andata, a favore dell’Olympiacos.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. +INFO

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close