Home / Locale / Calabria / Soverato / Soverato, Gianni Calabretta su Fb: auguri agli Euforici

Soverato, Gianni Calabretta su Fb: auguri agli Euforici

SOVERATO – Ai tempi dei social network le notizie volano e rimbalzano sul web e anche chi ha amministrato in passato mantenendo quel fascino sempre sessantottino lo troviamo su Facebook, entrare discretamente in campagna elettorale con una dichiarazione di voto, semplice ma che in pochi minuti non è passata inosservata ai tanti, dai giornalisti che non sono riusciti a trattenere la penna (o la tastiera) come avviene in questo caso, ai cittadini e tutti coloro che hanno a cuore il futuro politico-amministrativo della città di Soverato. Tutta questa premessa per dire che Gianni Calabretta, l’ex sindaco di Soverato di Pedalando volare con un messaggio postato su Facebook  dal titolo Euforia ha dichiarato di riporre fiducia nella lista degli euforici. Scrive Calabretta: “Non ho partecipato al progetto che fin qui è stato elaborato dai giovani di Euforia, ma penso che in loro bisogna riporre fiducia. Ancora una volta Soverato si è dimostrata capace di elaborare proposte politiche originali. Le elettrici e gli elettori, alla prossima tornata del 25 maggio, avranno l’opportunità di affrancarsi dalla vecchia classe dirigente, responsabile del degrado, del dissesto finanziario, delle logiche di dipendenza da logge massoniche e da potentati partitocratici, dei tentativi di usare l’immagine cristallina di persone per bene per perseguire sfacciati accordi tra forze, che per storia e valori sono inconciliabili. Le cittadine e i cittadini avranno l’opportunità di scegliere una nuova classe dirigente, giovane, responsabile, orientata a soddisfare interessi collettivi, capace di determinarsi liberamente e autonomamente al netto di indebite ingerenze esterne. Auguri agli Euforici, ma soprattutto a Soverato!”. In meno di un’ora sono cominciati i “mi piace” e i commenti fra i quali quello di Teresa Pittelli, giornalista: “Ehi…endorsement di Giovanni Calabretta a favore di Euforia! Bravo Gianni questa non me la lascio sfuggir”. Neanche io, cara Teresa, e grazie al web, pur dovendo per far presto, lasciare qualche refuso, corro ad anticiparti e penso che sarai comunque contenta. Fabio Guarna

gianni calabretta