Home / Locale / Calabria / Satriano / Satriano, si è spento Raffaele Ranieri

Satriano, si è spento Raffaele Ranieri

Questo pezzo non avrei mai voluto scriverlo. E non lo faccio. Avevo provato a fare un coccodrillo, quando mi hanno riferito che la situazione era disperata. Pensavo che la speranza di cestinarlo, sarebbe stata sufficiente a darmi coraggio. Ma non ci sono riuscito. Oggi dico ciao a Raffaele che ci ha lasciato, con poche righe, e lo faccio scrivendo di getto promettendomi di non rileggere. Lo scorso anno aveva finito il suo libro sulla storia di Satriano, del quale molto avevamo parlato durante la stesura, e mi aveva chiesto di presentarlo. Ad agosto una splendida presentazione nel centro storico e l’inverno in marina. Prima però (non era la prima volta) lo avevo intervistato su una parte del suo lavoro sulla quale ero stato io a indirizzarlo, intervista apparsa su “Il Quotidiano della Calabria” e su “Il Quotidiano della Basilicata. Attacco il link di seguito a sua memoria (clicca) per chi vuole leggerla. Proprio ieri durante un’iniziativa pubblica a Satriano nel notare la sua assenza lo avevo ricordato e immediatamente un forte applauso di incoraggiamento era partito. Non è servito purtroppo. Di più non riesco a scrivere. Mi piacerebbe raccontare tante cose di Raffaele Ranieri, lo farò, lo faremo, devo e dobbiamo farlo, ma ora è davvero difficile come sarà difficile acquistare il giornale domani e sapere che non troveremo un pezzo a sua firma – Fabio Guarna

raffaele ranieri

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. +INFO

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close