Home / Notizie / Pordenone: servizi CGN sostiene il FAI

Pordenone: servizi CGN sostiene il FAI

COM.ST. – CGN è il primo gruppo italiano nel settore della consulenza fiscale business to business e da oggi è anche il primo gruppo in Friuli Venezia Giulia a diventare Corporate Golden Donor del FAI, la fondazione nazionale senza scopo di lucro che dal 1975 salvaguarda e tutela il patrimonio artistico e naturalistico italiano. Servizi CGN ha infatti siglato proprio in questi giorni l’ennesimo impegno nei confronti della cultura del rispetto per la natura, l’arte e la storia del nostro paese entrando a far parte del programma di membership aziendale Corporate Golden Donor del FAI. La scelta nasce dalla mission che accomuna le due realtà, entrambe operanti nel territorio nazionale (del network Servizi CGN fanno parte oltre 30 mila uffici autorizzati operanti in tutta Italia): ovvero creare attraverso la cultura un mondo migliore per tutti. «Le aziende non sono meri strumenti per la generazione di profitto – spiega Giancarlo Broggian, presidente del Gruppo Servizi CGN – ma devono essere veicoli per la realizzazione di fini sociali, per questo siamo molto attenti non solo al profitto economico ma anche alle ricadute della nostra attività imprenditoriale sull’ambiente, sul territorio e sul capitale umano interno ed esterno all’impresa». Lo dimostrano gli ultimi “progetti sociali” firmati dal gruppo pordenonese che a luglio di quest’anno ha inaugurato una tra le più grandi sedi green d’Italia (la più grande in regione) certificata CasaClima classe A, un progetto ecosostenibile, attento al benessere di chi vi lavora e all’ambiente circostante. Una sede aziendale in cui l’attenzione per la natura, l’arte, il design e la persona costituiscono un vero e proprio progetto di ricerca della felicità al lavoro (progetto premiato anche “Positive Business Location 2014” dalla Scuola di Palo Alto). Oltre a questo, in azienda, nell’ultimo anno sono nati anche dei progetti culturali mirati, coordinati e curati da una start-up interna della cultura: gli Esploratori Culturali CGN, un gruppo liberamente costituito di collaboratori dell’azienda che ha il compito di ricercare, sviluppare e divulgare iniziative culturali a beneficio della crescita personale di tutti i colleghi. L’ultimo di questi progetti è un corso di scrittura creativa aperto non solo ai collaboratori ma anche al pubblico, che ha preso il via ad ottobre nella nuova sede del Gruppo, e che ha l’obiettivo di indagare attraverso la scrittura i temi dell’impresa come attore del cambiamento e agente di miglioramento della società e del lavoro come terreno d’innovazione, crescita personale e collettiva e ricerca della felicità. Un percorso che si rifà anche ai modelli storici di cultura d’impresa innovativa come quello promosso da Adriano Olivetti. E proprio il Negozio Olivetti di Venezia, tra i cinquanta Beni gestiti e tutelati dal FAI, potrebbe rappresentare un primo motivo di collegamento tra i progetti e le attività delle due realtà. Servizi CGN sta infatti studiando una visita guidata all’interno dello storico showroom dell’azienda realizzato in Piazza S.Marco per volere di Adriano Olivetti, che diventerà parte integrante del percorso culturale dedicato ai corsisti della scrittura creativa e ai dipendenti CGN. Quest’ultimi inoltre, sempre quest’anno, sono coinvolti in un progetto sperimentale di teatro in azienda anch’esso incentrato sul tema della felicità al lavoro attraverso le figure degli imprenditori torinesi. Tra gli obiettivi dell’azienda pordenonese vi è inoltre un progetto nazionale di valorizzazione e promozione dei Beni FAI, in particolare di quelli aperti al pubblico che si prestano ad ospitare eventi, attraverso il loro utilizzo per gli eventi formativi e associativi. Il Gruppo Servizi CGN tra le varie attività si occupa infatti di formazione accreditata per professionisti (in particolare Consulenti del Lavoro e Dottori Commercialisti) organizzando annualmente oltre 200 eventi in aula in tutto il territorio nazionale. Ed è proprio per questi eventi e per le Feste dedicate agli associati CGN che vorrebbe scegliere i Beni patrimonio del FAI e patrimonio del nostro paese. Attraverso l’utilizzo di questi Beni, Servizi CGN potrebbe infatti contribuire a sovvenzionare le attività di restauro, manutenzione e costi di gestione di cui il FAI si fa carico.

corporate bianco su oro

Check Also

Rafsanjani: ‘Moderate’ or godfather of the state-sponsored terrorism?

I read this post and i thought is very interesting to understand Iran situation before …

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. +INFO

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close