Home / Sport / Calcio / Serie A: la Juve ne fa sette, il Napoli terzo da solo

Serie A: la Juve ne fa sette, il Napoli terzo da solo

Altro giro di boa per il campionato di serie A, considerata la prossima nuova sosta per la Nazionale, le cui convocazioni non hanno lasciato sorpresi in pochi, che si chiude con la Juventus in vetta con tre punti di vantaggio sulla Roma, avendo rifilato sette bellezze al Parma sempre piu’ in fondo in classifica, ma cosa piu’ allarmante privo di ogni idea tattica e fortemente demoralizzato anche per le molte assenze pesanti.
Vanno in gol per i bianconeri tutti i centravanti con una doppietta ciascuno ed in particolar modo va segnalato quello di Tevez, che parte da sessantametri dalla porta avversaria, supera tre difensori e batte Mirante con una conclusione chirurgica. Ora e’ capocannoniere in coabitazione con Callejon. La Roma si attacca ai polpacci della squadra di Allegri con un sonoro tre a zero rifilato ai granata, quest’ultimi privi di alcuna verve ed in partita solamente per una decina di minuti dopo il primo gol subito; troppo vani gli sforzi profusi dal solitario Quagliarella. Alla prima rete in campionato un sempre piu’ sorprendente Keita, che in tanti davano gia’ per finito. Il Napoli, e’ ora invece, la terza forza del campionato in solitaria, con ventuno punti,di cui sei guadagnati in due partite contro squadre di alto profilo quale Roma, e ieri Fiorentina, esprimendo un gioco offensivo senza rivali, con Higuain al sesto centro, ed uno difensivo piu’ ordinato e solido che con Benitez alla guida del Napoli non si era probabilmente mai visto. Non vanno oltre il pari le due formazioni di Genova, mentre l’altra possibile pretendente al terzo posto , la Lazio sbatte contro l’Empoli di mister Sarri, uomo di grande fantasia tattica che sopperisce agli evidenti limiti tecnici e di organico della sua squadra. L’ Inter esce tra i fischi dei suoi supporters dopo l’ennesima mancata vittoria casalinga contro l’ Hellas Verona, a seguito di una partita con una altalena di emozioni che e’ durata fino al novantesimo, momento del pari degli scaligeri firmato da Nico Lopez, su splendido assist dell’ eterno Saviola. In coda vince uno scontro diretto il Chievo contapposto al Cesena, permettendo di scavalcare proprio quest’ultimi in classifica e che pesera’ molto, credo, ai fini del proseguio del campionato. Infine Sassuolo ed Atalanta, nell’anticipo del sabato, si rendono protagoniste della piu’ brutta partita della giornata, ovviamente conclusa a porte inviolate.Roberto Totino.

Check Also

Euro 2016: Portogallo campione. Batte in finale 1 a 0 la Francia

PARIGI – Il verdetto finale di Euro 2016 è “Portogallo Campione d’Europa”. Il match finale …

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. +INFO

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close