Home / Locale / Calabria / Soverato / Soverato, Pd PoliticaD'Arte: streaming su Telejonio – link

Soverato, Pd PoliticaD'Arte: streaming su Telejonio – link

SOVERATO – Straordinaria affluenza di pubblico alla kermesse PoliticaD’arte del partito democratico di Soverato svoltasi domenica 8 marzo a Palazzo di Città. L’iniziativa – si legge in una nota – che è stata ripresa integralmente dall’emittente Telejonio e che è disponibile in streaming sul sito della tv calabrese (link – clicca qui per seguire) ha registrato interventi concreti e interessanti hanno caratterizzato l’incontro che ha visto la presenza di molti cittadini e dei maggiori esponenti della politica soveratese. Nella Sala Consiliare, gremita come mai e con tanta gente in piedi dentro ma anche fuori nell’antistante corridoio, ha aperto i lavori la giornalista Rossella Galati e a seguire i saluti di Irma Petrella, storica rappresentante del partito. Il Segretario del Circolo, Francesco Severino, ha illustrato i punti da cui partire per dar vita ad un vero programma di risanamento della città e l’importanza del ruolo dei consiglieri e della squadra tutta, soprattutto della figura del candidato a sindaco che dev’essere dotata di distinto rigore morale, non perdendo l’occasione di omaggiare tutte le donne con la mimosa proprio a significare la forza delle donne e la nuova primavera per Soverato con i fiori giallo paglierino che hanno smorzato il grigiore della giornata particolarmente uggiosa. Fabio Guarna, portavoce ufficiale del PD, enunciando i versi di una poetessa di origine mediorientale ha paragonato Soverato ad una donna consumata dalla sofferenza ma brillante e piena di vitalità, auspicandone così un’imminente ripresa. Ha continuato parlando del senso democratico e della grande apertura del partito che pur non rinunciando mai alla propria identità, è riuscito in un’opera di coalizione impensabile riunendo al tavolo democratico associazioni, movimento e persone che hanno a cuore solo il bene della città e pronte a dare un contributo senza velleità particolari di candidature. E’ seguito l’intervento emozionato e coinvolgente di Silvia Vono che, dopo aver introdotto il discorso spiegando la motivazione del titolo dato alla manifestazione PolticaD’arte, non solo per mettere in evidenza la sigla PD, ma soprattutto per differenziare la politica di mestiere dalla vera arte della politica così com’era nell’antica Roma dove solo i nobili potevano ambire alla carica di senatore in quanto carica intesa come puro servizio a favore del popolo, senza ambizioni lucrative particolari e, come succede oggi, in alcuni casi addirittura immorali. E’ stato citato il grande giurista costituzionalista Pietro Calamandrei per rappresentare l’indifferenza della gente d fronte alla politica chiamando direttamente ad una riflessione i presenti sulla necessità di intervenire e lavorare insieme e compatti per risolvere la gravità della situazione soveratese. La Vono ha anche fatto un piccolo accenno alla sua breve ma intensa attività amministrativa dichiarando di avere costantemente a cuore la città e di voler proseguire nell’impegno nei confronti dei cittadini muovendosi a tutto campo per continuare il servizio intrapreso. Michele Drosi, vicesegretario provinciale ha chiarito la posizione del partito riguardo la linea da seguire e alle cd. anomalie politiche da condannare. Ha chiuso i lavori il Presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno che, come Severino e Drosi avevano già anticipato, ha auspicato, dopo aver fatto gli auguri alle donne, una maggiore presenza femminile per le prossime amministrative della città magari anche con la possibilità della candidatura di un sindaco donna. Bruno si è soffermato sull’importanza della città di Soverato che necessariamente dev’essere risollevata e per cui il PD provinciale si impegnerà alfine di migliorare l’immagine di tutta la provincia. E’ intervenuto anche il consigliere regionale Artuto Bova che in quanto esponente del Partito Democratico ha condiviso quanto ascoltato dai relatori in merito alla linea del partito e ha rivolto gli auguri alle donne richiamando le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La kermesse si è conclusa tra gli applausi del pubblico intervenuto e con l’appuntamento a prossimi e ravvicinati incontri di dialogo con i cittadini.

kermesse pd 8 marzo

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. +INFO

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close