Home / Notizie / Campi Salentina: recuperiamo la chiesa di Santa Maria dell'Alto

Campi Salentina: recuperiamo la chiesa di Santa Maria dell'Alto

In una nota diffusa agli organi di stampa, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” ha lanciato un appello per il recupero della chiesa della Madonna dell’Alto a Campi Salentina, località della Puglia. Si tratta di un edificio di culto la cui costruzione è fatta risalire al XII-XIII secolo anche se, dalla presenza dell’abside, alcuni ritengono che la prima edificazione possa essere del VI-VII sec. d.C.. Un monumento del Belpaese che si aggiunge a tanti altri che sembrano dimenticati e restano nascosti mentre potrebbero attraverso la loro valorizzazione fare da volano all’economia dei propri territori. Spiega D’Agata: “tra le campagne del nord Salento nei pressi della strada interponderale della antica Masseria Pizzuti e dopo aver percorso la strada provinciale Campi-Cellino per 5 chilometri, si nasconde un luogo di culto antichissimo, che probabilmente risale al XII secolo e che purtroppo a causa del degrado e dell’incuria è stato spogliato nel corso del tempo dei decori che la ornavano e che oggi rischia la sua esistenza essendone minata la staticità”. Per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, non si tratta solo di sensibilizzare i legittimi proprietari quali la Curia o quelli privati dei terreni circostanti, si tratta solo di prendere atto che in questi casi è tutta la collettività ed i propri rappresentanti che devono fare uno sforzo unitario per tutelare il proprio patrimonio e non far più finta di nulla.

Check Also

Buon Natale e Felice Anno Nuovo da Soverato News

Related

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. +INFO

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close