Home / Notizie / Eclissi di Super Luna: la notte del 28 settembre the great Blood Moon

Eclissi di Super Luna: la notte del 28 settembre the great Blood Moon

Eclissi di Luna del 15 giugno 2011 - Fotografata dal Lungomare di Davoli
Eclissi di Luna del 15 giugno 2011 – Fotografata dal Lungomare di Davoli

Non chiudete gli occhi la notte del 28 settembre 2015 ma puntate lo sguardo verso il cielo perchè per osservare lo stesso panorama saranno necessari anni ed anni. Infatti, tra le 2,10 am e le 7,23 di lunedì prossimo la luna si troverà al perigeo ovvero nel punto più vicino al nostro pianeta e sembrerà più grande di come solitamente ci appare (fra il 10 % e 15%). In questo lasso di tempo, però – meraviglie delle meraviglie -, sarà in corso un’eclissi totale di luna (l’ultima ma non di “super luna” è avvenuta il 15 giugno 2011)  che diventerà totale dalle 4,11 am sino alle 5,25 am. L’effetto che si presenterà davanti agli occhi di coloro che intenderanno osservare il fenomeno sarà meraviglioso. Infatti il nostro satellite (in versione super in questo caso) cambierà colore diventando rossastro, come solitamente avviene durante l’eclissi lunare, entrando nel cono d’ombra proiettato dalla terra passando davanti al sole che la oscurerà senza eliminarla completamente dal nostro sguardo. In sostanza si può parlare di una super eclissi, trattandosi di una luna piena al perigeo che si colora per effetto del filtro applicato dall’atmosfera del nostro pianeta in Blood Moon o Luna Rossa, come viene chiamata. La rete si è già mobilitata e sui social l’attesa cresce e le notizie sempre più dettagliate in merito all’evento appaiono ben in evidenza su siti e media online e non solo. L’eclissi sarà visibile ad occhio nudo da alcune zone dell’Asia, dalle Americhe, dall’Africa e dall’Europa. In Italia dunque dalle prime ore del mattino di lunedì 28 settembre molti resteranno svegli nella speranza che le condizioni metereologiche siano generose. Il fenomeno sarà trasmesso in live streaming sul sito della Nasa o su Virtual Telescope (link)

Fabio Guarna