Home / Notizie / Si è spento Antonello De Sanctis, paroliere e scrittore italiano

Si è spento Antonello De Sanctis, paroliere e scrittore italiano

Antonello De Sanctis (foto del suo profilo su FB)
Antonello De Sanctis (foto del suo profilo su FB)

Quante volte ci è capitato di canticchiare un motivetto dei Cugini di Campagna o dei Collage ed ancora di Mia Martini, Nicola Di Bari, Franco Califano ed altri ancora.? Molti dei testi divenuti in alcuni casi pezzi cult sono stati scritti da Antonello De Sanctis, un paroliere – come lo presenta Wikipedia – e scrittore italiano. Nato a Roma l’8 giugno 1942, Antonello De Sanctis ci ha lasciato ma non ci hanno lasciato i suoi scritti.
Chi lo ha conosciuto, come Salvatore Grillone di Stalettì (Cz), molto legato ai Collage, gruppo per il quale De Sanctis ha scritto testi memorabili come “La gente parla”, “Tu mi rubi l’anima”, “Lei non sapeva far l”amore”, lo ricorda come un intellettuale fine e discreto. Addio Antonello, il gruppo di FB che si ritrova intorno a lui (Musica e Parole: il mondo di Antonello De Sanctis) comincia a riempirsi di messaggi a partire da questo

“Ciao, Antonello.
Rimarrai sempre tra noi, in mezzo a noi.
Le parole che hai riempito di musica,
le pagine dei tuoi romanzi che hanno fatto sussultare i nostri cuori
e che mille volte ci hanno fatto emozionare,
resteranno a parlarci di te,
della tua sensibilità, della tua generosità.
E’ stato un privilegio conoscerti e starti a fianco,
nella conduzione di questa pagina che tu seguivi con attenzione ed affetto.
Alla tua famiglia, a tua moglie,
ai tuoi tre figli,
va il nostro abbraccio più intenso
e speriamo possano sentire il nostro affetto e la nostra vicinanza
in un momento così doloroso,
ma noi che ti conosciamo bene siamo consapevoli che – dovunque tu sia –
adesso ci guarderai, magari con una sigaretta tra le labbra,
e vorrai vedere sui nostri volti un sorriso, non una lacrima.
Ti vogliamo bene, Antonello.
Silvia, Corinna e Floriana,
le tue amiche ed amministratrici”

Fabio Guarna