Home / Notizie / Il preside e la preghiera alla Madonna

Il preside e la preghiera alla Madonna

madonnaMentre la polemica sulla decisione del preside Marco Parma dell’istituto comprensivo Garofani di Rozzano (MI) di abolire i festeggiamenti sul Natale impazza su tutti i media, ci viene in mente una polemica che risale ad oltre 20 anni fa che andrebbe letta al contrario. Si tratta dell’invito che avrebbe rivolto agli studenti nel 1988 un preside in servizio presso un istituto di Luserna San Giovanni, un paese vicino a Pinerolo, di inginocchiarsi e pregare la Madonna.
Un fatto che all’epoca generò polemica, anche o forse soprattutto perché in quelle zone buona parte della popolazione era ed è Valdese. All’epoca un nutrito gruppo di genitori sottoscrisse un esposto al provveditore di Torino denunciando il fatto sul settimanale valdese “la lucè” e la questione finì addirittura nelle Aule parlamentari con interrogazione a risposta scritta formulata da due deputati al Ministro dell’Istruzione. Il preside, tale Ernesto Ugazio, sembra rivolse il suo invito non già durante l’ora di religione, cosa che avrebbe avuto un senso ma durante un’ora cosidetta buca. Questi i fatti. Erano antichi tempi: non c’era la riforma Brunetta e non c’erano come oggi i docenti del potenziamento. Pertanto considerato l’alto tasso di assenteismo che devastava la scuola e la difficoltà di trovare un sostituto, cos’altro avrebbe potuto fare, ci chiediamo, il nostro Ugazio, se non invitare gli alunni a pregare la Madonna?

Fabio Guarna (La Tecnica della Scuola)