Home / Locale / Calabria / Intimidazione ad Arturo Bova: incendiata auto

Intimidazione ad Arturo Bova: incendiata auto

arturo bovaAncora una volta il consigliere regionale della Calabria Arturo Bova ha subito un’intimidazione. La sua auto è stata incendiata nella notte. Si tratta – come dicevamo  –  di un episodio che si ripete e colpisce un uomo delle istituzioni che da poco tempo ricopre il ruolo di Presidente della commissione contro la ‘ndrangheta presso il consiglio regionale. La società civile e il mondo politico si stanno stringendo in queste ore intorno a Bova manifestando solidarietà. Numerosi i messaggi di  che rimbalzano sul web (social, siti e più generalmente sugli organi d’informazione) da parte di cittadini, politici e rappresentanti istituzionali. Scrive Ernesto Magorno, segretario regionale del Partito Democratico: “a nome dei democratici calabresi esprimo la mia solidarietà e la mia vicinanza al consigliere regionale Arturo Bova, presidente della commissione regionale antimafia, per il grave atto intimidatorio subito la scorsa notte. Si tratta dell’ennesimo gesto vile diretto ad intimidire un amministratore da sempre in prima linea nella difesa della legalità. Siamo consapevoli – prosegue Magorno – che gli attestati di solidarietà, davanti al ripetersi sistematico di questi atti intimidatori, non bastano: serve una risposta forte da parte dello Stato, della politica e della società civile che sia determinata e intransigente – afferma ancora Magorno -. Nel rinnovare il mio invito ad Arturo Bova a proseguire con immutato impegno civile e passione il suo percorso politico, ribadisco il pieno e caloroso sostegno di tutto il Pd calabrese”.

Fabio Guarna

Check Also

Terremoto fra le province di Catanzaro e Cosenza magnitudo 3.4

18 settembre 2016 – Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 e profondità 26.9 km …

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. +INFO

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close