Home / Notizie / Onde gravitazionali rilevate: forse ci siamo

Onde gravitazionali rilevate: forse ci siamo

buco neroNella teoria della relatività generale di Albert Einstein è ipotizzata l’esistenza delle onde gravitazionali. Sino ad oggi gli scienziati e i ricercatori si sono affannati a trovare delle prove che ne potessero certificare la loro presenza anche se qualche fisico ha sostenuto che è impossibile perché l’utilizzo di qualsiasi strumento diventerebbe parte attiva dell’esperimento stesso in esperimenti di questo genere, vanificando così tutto. Lo stesso Einstein considerava quasi inesistente la possibilità di intercettare le onde a causa della loro impercettibile potenza. Vero è che i ricercatori non si sono mai arresi all’idea di scoprire le onde gravitazionali e attraverso diversi progetti in cui vengono utilizzati rilevatori ad alta sensibilità, hanno cercato e stanno cerca di captare qualche segnale dall’universo. E sembra, secondo voci che girano con insistenza in queste ore, che sarebbero state osservate delle onde gravitazionali dall’interferenza di due buchi neri.  I boatos dovrebbero trovare una conferma o smentita ben presto, perché giovedì 11 febbraio 2016 a Pisa (sede dell’interferometro Virgo), all’European Gravitational Observatory è stata convocata una conferenza stampa congiunta a Washington, per un aggiornamento sullo stato della ricerca avviata. Sembrerebbe inoltre che la rivista Science stia già per pubblicare la notizia dell’avvenuta scoperta, ma il condizionale è d’obbligo in materie delicate come queste e pertanto si dovranno attendere notizie ufficiali prima degli annunci.

Fabio Guarna