Home / Notizie / I.T.E. Calabretta partner attivo di Euro.Soul il Festival dell’Europa. Al via da lunedì il corso “CLIL is practice”, il dibattito sulle politiche economiche dell’UE e mobilità giovanile internazionale

I.T.E. Calabretta partner attivo di Euro.Soul il Festival dell’Europa. Al via da lunedì il corso “CLIL is practice”, il dibattito sulle politiche economiche dell’UE e mobilità giovanile internazionale

locandina euro soul con loghi partnerIl tema dell’edizione 2016 del Festival organizzato dall’associazione JUMP gioventù in RiSalto di Soverato è “Ri-partire dall’Educazione”. Come indica il programma sul sito http://www.eurosoul.eu/, scuole, università e librerie sono le principali location di una serie di ben 13 eventi in 8 città della Calabria che si realizzeranno dal 2 al 9 Maggio per celebrare il compleanno dell’Europa.
L’I.T.E. Calabretta ospita dal 2 al 6 maggio dalle 9:30 alle 16:30 il primo corso di CLIL, gratuito per docenti ed educatori che sono chiamati oggi ad innovare la didattica rendendola più internazionale. Il termine CLIL, introdotto da David Marsh e Anne Maljers nel 1994, è l’acronimo di Content and Language Integrated Learning. In termini pratici, l'”apprendimento in modalità CLIL” significa che è necessario insegnare materie non linguistiche in lingua, non necessariamente in inglese che rimane comunque la lingua veicolare per eccellenza. Grazie al Programma Erasmus Plus, che vede JUMP come organizzazione ospitante per docenti, giovani e studenti dall’estero con una lista di percorsi di formazione innovativi e pratici, saranno a Soverato 10 ospiti da Turchia, Portogallo, Polonia e Antille francesi. Presente anche una delegazione dalla Puglia con un Dirigente scolastico e tre docenti del 1 Polo musicale Don Milani di Leverano (Lecce).
Il corso è condotto da Ms Jesse Mc Murray una giovane formatrice madrelingua di Oxford che ha deciso da circa due anni di vivere in Calabria e con JUMP sta sviluppando un approccio al CLIL unendolo al necessario uso delle nuove tecnologie.
I docenti lavoreranno più sul metodo di insegnamento, sull’abilità di comunicare e trasmettere in lingua e sull’organizzazione di unità didattiche multidisciplinari.
Il 7 Maggio dalle 9:30 alle 11:00 invece, l’IT.E. Calabretta coinvolgerà gli studenti del biennio (quarte e quinte) in un incontro dibattito con il Prof. Umberto Triulzi, “La Sapienza” Università di Roma, in esclusiva in Calabria con Euro.Soul per presentare l’ultimo libro edito Mondadori, “Le politiche economiche dell’UE”. Un tema complesso per i giovani che sarà affrontato in modalità non formale per attivare il dibattito e il confronto rispondendo insieme alla domanda “L’Europa dov’è?”.
Due giovani ragazze calabresi inoltre, Simona Salomone e Alessandra Procopio, racconteranno brevemente le loro esperienze di mobilità internazionale grazie a “JUMP in Erasmus Plus” in Polonia, Romania e Turchia.
Un settimana che si colora di Europa a Soverato, come nel 2013, ma quest’anno con un taglio più consapevole e attuale proprio per affrontare tematiche europee “Ri-partendo” prima di tutto da eventi di qualità e cultura per incontrare proprio loro: giovani ed insegnanti. Il cuore dell’Educazione in dimensione europea.
Tutte le informazioni del Festival, patrocinato dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea e sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento europeo, sono sul sito http://www.eurosoul.eu/