Home / Pensieri / Virginia Raggi, Larry e il modello inglese di caccia ai topi

Virginia Raggi, Larry e il modello inglese di caccia ai topi

gatto
gatto

Si chiama Larry ed è un impiegato dello Stato” in Gran Bretagna. Fin qui niente di strano, ma sapere che è stato assunto per il suo “forte istinto predatorio” genera curiosità, soprattutto se si pensa che il suo luogo di lavoro è Downing Street, già residenza di Cameron che lascia il posto a Theresa May e marito. Larry è un gatto e nonostante i Cameron stiano per lasciare l’abitazione, Larry non li seguirà. The Guardian, riprendendo una dichiarazione dallo staff dell’esecutivo britannico ha precisato che Larry non è un animale privato ma un “impiegato dello Stato”, il cui compito è stato, è e sarà grazie al suo forte istinto predatorio di dare la caccia ai topi. Ecco una grande assunzione di gatti, potrebbe essere la prima ricetta che la Raggi potrebbe prendere ad esempio dai britannici, per affrontare i problemi di Tor Bella Monaca. Europa permettendo ovviamente.

Fabio Guarna (Italians – Corriere della Sera)